in

«Dedico il 43 a Francesco per via Paolo Fabbri». Lui ringrazia, ma è tifoso bianconero- Corriere.it

Dedico il 43 a Francesco per via Paolo Fabbri Lui


Dedica il numero di maglia dedicato a Guccini. Peccato che lui tifi Juve… È la storia divertente e curiosa di Paolo Faragò e del grande cantautore raccontata in una intervista de La Gazzetta dello Sport all’80enne mito della musica italiana. Arrivando a Bologna dal Cagliari settimana scorsa, il difensore calabrese (28 anni il prossimo 12 febbraio) aveva spiegato così la sua scelta di prendere il numero 43: «Da circa tre anni sono diventato super appassionato di Guccini e negli ultimi due anni ho ascoltato praticamente solo lui. Venire a Bologna e prendere il 43 in onore di quel civico in via Paolo Fabbri ho pensato fosse carino». Il riferimento è «Via Paolo Fabbri 43», il celeberrimo album (con dentro anche l’omonima canzone) che fu appunto al domicilio di Guccini quando viveva a Bologna: uscito nel 1976, settimo disco del cantautore, è un caposaldo della musica d’autore italiana: secondo la classifica di Rolling Stone è al 29° posto nel top 100 dei dischi italiani più belli di sempre.

Il tifo (soft) per la Juve

Ora Guccini commenta così la vicenda : «Mai nella vita avrei pensato una cosa così. Insolita e bella. Buffa, simpatica, originale». Una soddisfazione insomma, anche se Guccini rivela di essere pochissimo interessato al calcio (nel 1964, pur vivendo a Bologna dove si era trasferito dalla nativa Pavana, quasi neanche si accorse che i rossoblù vinsero lo scudetto): «Io e il calcio non abbiamo mai vissuto molto insieme». Quel poco interesse comunque lo dedica solo alla Juventus, proprio lei, non proprio amata a Bologna. «Ho sempre avuto una simpatia lontana per Platini. Da anni, ogni partita della Juve la guardo. Ho visto anche l’ultima con l’Inter…». Forse Faragò — con il quale prima o poi avverrà l’incontro in via Fabbri 43 («Me lo auguro, magari quando scenderò a fare il vaccino,sperando che mi chiamino») — sarà un po’ deluso, anche se Guccini gli regala un ultimo pensiero gentile: «D’ora in po tiferò per lui. Che faccia bene il suo mestiere di difensore come Chiellini e Bonucci. Ah, è un laterale? Allora come Cuadrado…».

5 febbraio 2021 (modifica il 5 febbraio 2021 | 10:10)

© RIPRODUZIONE RISERVATA





Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Covid Italia oscurati 11 siti web per vendita di farmaci

Covid Italia, oscurati 11 siti web per vendita di farmaci illegali

Profit First: Transform Your Business from a Cash-Eating Monster to a Money-Making Machine