in

Cagliari, Di Francesco: “Atalanta squadra importante ma noi cerchiamo la svolta…”

Cagliari Di Francesco
Spread the love


Cagliari Di Francesco (getty images)

Sfida complicata, visto anche il momento ben diverso tra le due squadre, quella che vedrà il Cagliari affrontare l’Atalanta nella 22^giornata di Serie A. Mister Eusebio Di Francesco ha commentato i temi caldi della partita nel consueto appuntamento con la stampa.

Cagliari-Atalanta, parla Di Francesco

Di Francesco, getty images

Di Francesco parte subito sulla squadra e sulle possibili modifiche degli undici in campo anche a livello tattico: “Cambiamenti in fase tattica è una cosa, per gli uomini un’altra. Il cambiamento a volte si utilizza per cercare di cambiare un trend visti i risultati”.

Sull’Atalanta e la sfida che sarà: “Parliamo di una squadra importante che ha fatto un grande cambiamento in senso positivo nei vari anni. Ogni partita ha una storia a sé. Noi cercheremo ancora questa benedetta svolta“. Ancora sulla Dea: “Che squadra ho visto in Coppa Italia contro il Napoli? Al di là della partita con il Napoli, hanno un’identità precisa. Non danno grandi punti di riferimento e devi essere bravo a essere compatto. Se si rimane bassi sono bravi a pressarti, ma se rimani alto ti prendono in contropiede. Bisogna rimanere attenti”. “Se la squadra ha imparato qualcosa sulle due sfide già avute contro l’Atalanta? L’aspetto mentale va dalla parte loro, ma noi abbiamo bisogno di fare bene e di riscattarci. Lo dobbiamo a noi, ai tifosi che ci hanno sostenuto anche oggi fuori dal centro sportivo. Dobbiamo mettere tutto in campo“.

Su chi scenderà in campo, soprattutto in attacco: “Simeone o Pavoletti? Ho fatto una scelta ma non voglio dirlo…”. Su Nainggolan: “Radja col Sassuolo ha fatto una buona partita, anche se dal punto di vista fisico è ancora un po’ sotto quello che sarebbe il suo livello: lui lo sa, noi ci aspettiamo di più da lui, ma non possiamo dipendere unicamente da lui”.

Sul momento personale: “Siamo in difficoltà, ma abbiamo una grande voglia di rifarci e personalmente sento il sostegno di tutti: quello che mi dà grandissima forza per aiutare tutti è il grande sostegno ricevuto. Mi fa star male vedere il Cagliari in questi motivi, peraltro mi trovo benissimo in questa città: voglio dare continuità a tutto questo, al di là dei risultati”.





Source link


Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

What do you think?

Poliziotti uccisi a Trieste Meran capace di intendere e volere

Poliziotti uccisi a Trieste, “Meran capace di intendere e volere”

Chi è Francesco Sarcina. I Problemi di Droga e la Ex Moglie Clizia Incorvaia

Chi è Francesco Sarcina. I Problemi di Droga e la Ex Moglie Clizia Incorvaia