in

Ritardi treni oggi, guasto sul nodo di Milano. Disagi anche per il maltempo- Corriere.it

Ritardi treni oggi guasto sul nodo di Milano Disagi anche
Spread the love


Guasti, ritardi, disagi, rallentamenti: oggi è una giornata critica per la circolazione ferroviaria e stradale, anche a causa del maltempo che sta imperversando sull’Italia. Sul nodo di Milano c’è stato un guasto alla linea, le cui cause sono ancora in corso di accertamento, che ha bloccato tutti i treni tra Milano Rogoredo e Lambrate: interessate le linee Milano-Bologna Av e convenzionale, Milano-Venezia e Milano Pavia. Sulla linea Roma-Ancona traffico ferroviario rallentato dalle 8 per le condizioni meteo critiche. Anche sulla linea Alta Velocità Roma-Napoli i treni hanno ricominciato a viaggiare con regolarità solo dopo le 11, a causa di un guasto. Per tutte le informazioni sui treni rimodulati è attivo il call center, fa sapere Trenitalia, all’800 89 20 21.


Borrelli: «Attenzione agli spostamenti»

Intanto da Nord a Sud l’aria siberiana sta portando neve in tutte le regioni adriatiche, dalla Romagna alla Puglia, ma anche Umbria e Campania (possibili fiocchi anche a Napoli). Piogge battenti invece in Calabria e in Sicilia, dove il limite della nevicate salirà oltre i 700-1200 metri. Sul resto del Nord e del Centro sarà il gran freddo a farla da padrone anche se ci saranno residue, deboli nevicate su torinese, cuneese, sondriese, aretino, senese e grossetano. Neve e ghiaccio anche alle porte di Firenze. In Molise e Abruzzo nevicate a quote particolarmente basse. «Al momento non ci sono criticità, le strutture operative sono tutte allertate e i piani neve sono in funzione- dice il capo dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli- Raccomandiamo di fare attenzione agli spostamenti, utilizzare le gomme da neve e le catene, stare attenti alle nevicate in atto». «Le regioni hanno recepito tutte le indicazioni e il sistema è pronto a intervenire – ha assicurato Borrelli – Con il Comitato operativo ci siamo aggiornati a questa sera e nella nottata qualora ce ne fosse bisogno. La giornata sulla quale c’è più attenzione è quella di oggi, poi vedremo domani se estendere l’allerta anche a dopodomani».

Freddo polare in Alto Adige in una giornata caratterizzata dal sole: a Predoi, il paese più settentrionale d’Italia sito a 1.475 metri dove vivono poco più di 500 persone, questa mattina all’alba la colonnina di mercurio è scesa fino a -24,4 gradi. Il valore fatto segnare oggi nella località dell’Alta Valle Aurina batte il precedente record stagionale di freddo di -24,3 fatto segnare l’11 gennaio dalla stazione meteo di Oris in Val Venosta. In montagna la temperatura più bassa rilevata è di -22,2 ai 3.399 metri dell’anticima di Cima Libera in Val Ridanna.

13 febbraio 2021 (modifica il 13 febbraio 2021 | 12:18)

© RIPRODUZIONE RISERVATA





Source link


Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

What do you think?

Navalny Mosca minaccia lUe stop alle relazioni in caso di

Navalny, Mosca minaccia l’Ue: stop alle relazioni in caso di nuove sanzioni

Faccia a faccia Nardella Commisso Sul Franchi aperti a collaborazioni

Faccia a faccia Nardella-Commisso: «Sul Franchi aperti a collaborazioni»