Giustizia, FI: “Con la Cartabia è tornata la luce, Bonafede? Buio pesto”

“Abbiamo presentato degli emendamenti (al Milleproroghe, ndr) tesi a sospendere l’efficacia della riforma della prescrizione “Made in Bonafede”, ampiamente in dissonanza con la ragionevole durata del processo imposta dall’art. 111 della Costituzione: la nuova Ministra ci farà sapere qual è l’intenzione del governo”. Così Francesco Paolo Sisto, responsabile nazionale Giustizia e Affari costituzionali di Forza Italia, intervistato da Affaritaliani.it sul tema dello stop alla prescrizione ereditato dal precedente governo con la nota riforma dell’ex ministro Alfonso Bonafede.

“Possiamo finalmente riporre le scimitarre nei foderi, pronti, anzi prontissimi, al dialogo. Con l’avvento della professoressa Cartabia c’è stata una indubitabile, esponenziale crescita di competenza e, di conseguenza, della possibilità di instaurare un utile dialogo. Non abbiamo così alcuna preclusione al confronto con una Ministra di serie A, sia sugli aspetti tecnici, sia sulle scelte di sistema, in un ambiente totalmente bonificato da pregiudizi ideologici. Tutto dipenderà ovviamente dall’approccio della Ministra, ma, ribadisco, la nostra disponibilità al dialogo è totale. In tutti i casi, il dato più rassicurante per le sorti del sistema giudiziario è stata l’applicazione di una sorta di “legge del contrappasso” nella leadership di via Arenula: la rivincita delle luminose competenze di oggi, a fronte del buio pesto e pericoloso che c’era prima. Ci vorrà del tempo, ma con la Carta Costituzionale come bussola, non sarà difficile ritrovare la rotta per la Terra della riappacificazione fra il cittadino ed il sistema – Giustizia”, afferma l’esponente di Forza Italia.




Source link

About Bourbiza Mohamed

Check Also

Sondaggi CLAMOROSI. Due partiti a picco. Numeri che non volevano darvi

Sondaggio clamoroso. Nelle segreterie dei principali partiti continuano a circolare sondaggi riservati con numeri sorprendenti. …

Rispondi