Il Tar del Lazio annulla la nomina di Michele Prestipino a procuratore di Roma- Corriere.it

Il Tar del Lazio ha annullato la nomina a procuratore di Roma di Michele Prestipino accogliendo i ricorsi del capo della procura di Palermo Francesco Lo Voi e del procuratore generale di Firenze, Marcello Viola. Per la nomina del successore di Giuseppe Pignatone dopo il terremoto generato dal caso Palamara e dalle rivelazioni sulle nomine pilotate, si torna cos al punto di partenza. Ma non detta l’ultima parola. Prestipino potr sempre fare ricorso al Consiglio di Stato. Ma per il Consiglio superiore della magistratura certamente una nuova grana. respinto invece il ricorso del procuratore di Firenze, Giuseppe Creazzo.

Prestipino l’aveva spuntata sul candidato Lo Voi, in particolare per il fatto di conoscere meglio la struttura della malavita romana. Ma secondo il Tar non dato comprendere perch, se per Prestitipino la raffinata conoscenza delle mafie tradizionali (in specie Cosa Nostra e ‘Ndrangheta) gli hanno consentito di cogliere e e sviluppare sul piano processuale gli elementi di continuit e di originalit della situazione laziale e di quella peculiare della citt di Roma, tale riconosciuta ‘conoscenza eccezionale’ dell’attivit di Cosa Nostra da parte del dottor Lo Voi non possa consentirgli ugualmente di ‘cogliere e sviluppare’ come procuratore – presumibilmente in poco tempo o quantomeno in quello impiegato dal dottor Prestipino quale ‘aggiunto’ , l’originalit della criminalit laziale.

16 febbraio 2021 (modifica il 16 febbraio 2021 | 11:48)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Source link

About Bourbiza Mohamed

Check Also

Lunedì alta pressione da record, poi si cambia: la tendenza

(Adnkronos) La prossima settimana, che segnerà l’avvio della stagione primaverile dal punto di vista meteorologico …

Rispondi