La Roma volta pagina: New Balance nuovo sponsor, come Liverpool e Porto

Termina l’era Nike, per i giallorossi un accordo di circa 3,5 milioni di euro a stagione. Oggi dovrebbe essere ufficializzato anche il nuovo direttore marketing, l’olandese Max Van Den Doel

Terminata l’era Nike, inizia quella di New Balance. Come era nell’aria ormai da settimane, la Roma ha ufficializzato proprio questa mattina il suo nuovo sponsor tecnico, che abbinerà il logo al club giallorosso a partire dalla prossima stagione. “Questo accordo rappresenta una tappa importante per le ambizioni di crescita del club. New Balance è riconosciuta a livello mondiale come un leader nel proprio settore di riferimento e siamo certi che da questa collaborazione nasceranno nuove opportunità di sviluppo per il nostro brand – ha detto il Ceo giallorosso, Guido Fienga – . Siamo estremamente felici di affidare loro i nostri colori nella realizzazione dei kit giallorossi e non vediamo l’ora di vedere gli atleti della Roma indossare le nuove divise”.

L’accordo

—  

New Balance in Europa firma già le maglie di alcuni prestigiosi club come Liverpool, Porto, Athletic Bilbao, Lille e Nantes, ma finora in Italia non aveva mai abbinato il suo marchio a nessun club. La Roma, quindi, sarà la prima squadra del nostro campionato a indossare le sue maglie, in linea con le ambizioni di crescita del brand americano. “Siamo felici di accogliere la Roma nella famiglia New Balance. Si tratta di qualcosa di più di un club di calcio – ha detto Kenny McCallum, general manager di New Balance – I giallorossi hanno uno stile senza eguali in questo sport, avendo dimostrato uno spiccato senso di responsabilità sociale e di comunità. Siamo immensamente orgogliosi di lavorare con il club, al fine di portare il nostro approccio innovativo nel design dei kit e nello sviluppo del bellissimo mondo del calcio”. Come parte dell’accordo pluriennale, i prodotti AS Roma saranno venduti negli store New Balance in tutto il mondo e questo, per la Roma, è uno degli aspetti principali della sponsorizzazione. Per i giallorossi un accordo di circa 3,5 milioni di euro a stagione (leggermente più basso rispetto a quello precedente), ma con delle royalties molto più alte rispetto alla Nike: 40%, contro una forbice che andava dal 7 al 12%.

Il dirigente nuovo

—  

Intanto oggi dovrebbe essere ufficializzato anche il nuovo direttore marketing della Roma, l’olandese Max Van Den Doel, che prenderà il posto di Francesco Calvo, sbarcato nel club giallorosso nel 2018, dopo le esperienze vissute con Juventus e Barcellona. Laureatosi ad Harvard, Van Den Doel ha lavorato per oltre 16 anni in Adidas, dove è stato prima Head of Global Sports Marketing Team e poi General Manager per le aree calcio e sport olimpici nell’area dell’Asia del Pacifico. Alla Roma dovrà massimizzare i ricavi, trovando nuove fonti di reddito che permettano al club di migliorare i propri conti.


Source link

About Bourbiza Mohamed

Check Also

Arbitro Orsato in tv, il commento di Vocalelli: ‘Esperimento riuscito’

E così il nuovo corso arbitrale, voluto dal presidente Trentalange, ha dato un primo risultato. …

Rispondi