PSG, Mbappé tripletta protagonista al Camp Nou: che numeri

L’attaccante del Psg ha oscurato Messi e si è preso la scena: tripletta in una serata da favola. I suoi numeri sono incredibili

Un po’ Shevchenko, un po’ Zidane. In quanto a numeri Kylian Mbappé non ha nulla da invidiare agli altri. La notte del Camp Nou per lui è indimenticabile: tre gol al Barça (4-1 il risultato finale), vittoria e record. È il secondo giocatore nella storia della Champions ad aver realizzato una tripletta nello stadio dei blaugrana da avversario, dopo Sheva nel ’97 con la Dinamo Kiev. La stella del Psg non era ancora tra i pensieri di mamma Fayza: 23 anni dopo ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per puntare in alto. Sale a 21 il conto dei gol stagionali in 29 partite. Altro record: l’attaccante del Psg ha realizzato la sua ottava rete nella fase a eliminazione diretta della massima competizione europea eguagliando Zidane. Solo due giocatori francesi hanno fatto meglio (Benzema 18 e Henry 12).

Scena rubata

—  

Ha rubato la scena a un’altra stella come Messi. Alla sua prima volta al Camp Nou. Protagonista assoluto, non solo per la tripletta realizzata. Mbappé a dribblato la Pulce, è riuscito a fare un tunnel a Sergio Busquets. Era incontenibile e nessuno l’ha fermato. “Siamo molto contenti, era una partita importane e volevamo venire qui a vincere in grande stile – ha dichiarato nel post partita -. Ora siamo concentrati sui nostri obiettivi, abbiamo una partita importante in campionato e non c’è margine di errore”.

Protagonista

—  

Pallone a casa e testa alla prossima, l’attaccante francese non si esalta: “Ho sempre voluto dare il meglio per il Psg perché è nel mio cuore. Non sempre si riesce ad avere successo come vorresti. Di certo sbaglierò delle partite in futuro, ma non mi nasconderò mai. E oggi ho dato il mio meglio”. Senza segreti, lavoro di squadra e tanto talento: “Il segreto è la continuità. Pochettino ha fatto un lavoro straordinario quando è arrivato e ha continuato quanto fatto da Tuchel. Il Covid ci ha creato problemi, ma siamo cresciuti fisicamente. Non siamo al top e speriamo di raggiungerlo presto”.

Futuro

—  

Nonostante gol, record e numeri impressionanti il futuro di Mbappé è in bilico. Il suo contratto scadrà il prossimo giugno e il rinnovo non è ancora certo. I tre gol al Barcellona potranno pesare nelle decisioni future. Lui nel frattempo non ci pensa, si gode il momento. E trascina il Psg a testa alta. Il pallone del Camp Nou è già in cassaforte.


Source link

About Bourbiza Mohamed

Check Also

Benevento-Verona 0-3: gol di Faraoni, autogol Foulon, Lasagna

Faroni, un autogol di Foulon e Lasagna stendono i giallorossi mai davvero in partita e …

Rispondi