Juventus, Chiellini e Arthur: i tempi di recupero

Sovraccarico per il capitano, salterà Crotone e Verona, come Bonucci, Cuadrado e Arthur: terapie per il brasiliano, non forzerà il rientro. Accertamenti al J Medical anche per Bentancur e Morata

Avanti con Matthijs De Ligt e Merih Demiral almeno fino a fine mese. Che di per sé non è una cattiva notizia, tutt’altro: in cinque partite con la coppia del futuro in campo dall’inizio la Juve ne ha vinte quattro più il pareggio al ritorno di coppa con l’Inter, con il solo gol subìto a San Siro e quattro clean sheet. C’erano in verità loro anche sul secondo gol segnato dal Porto ed è andata meno bene, nella misura in cui ha senso guardare le responsabilità individuali (e ha senso) in quella che è stata comunque una amnesia collettiva, ma il dato complessivo resta. Avanti con l’affiatato duo tra il 22enne olandese e il 23enne turco ma la cattiva notizia è farlo per necessità (e dunque senza alternative) oltre che per scelta: perché Giorgio Chiellini, uscito per infortunio dopo 35’ col Porto, dovrà restare ai box più o meno quanto Leonardo Bonucci per il suo guaio muscolare: un paio di settimane.

Gli accertamenti

—  

“Giorgio Chiellini è stato sottoposto questa mattina presso il J Medical ad accertamenti radiologici che hanno escluso lesioni muscolari al polpaccio destro – dice il comunicato della Juventus -. Le sue condizioni verranno monitorate di giorno in giorno”. In parole povere, un sovraccarico. Che significa aver evitato guai peggiori, anche per la prontezza del capitano a uscire appena avvertito il fastidio, ma resta la necessità di fermarsi. In mezzo, le partite con il Crotone lunedì sera e a Verona il sabato successivo, con l’obiettivo – sia per Chiellini che Bonucci – fissato per il 2 marzo con lo Spezia. Quattro giorni dopo c’è la Lazio, una settimana dopo il ritorno con il Porto. All’indomani della trasferta di Champions sono passati dal J Medical anche Alvaro Morata reduce dall’influenza, il cui mancamento nel post partita svelato da Pirlo aveva molto colpito, e Rodrigo Bentancur: nulla da segnalare, abili e arruolati. Come De Ligt: il suo problema nel finale era solo un crampo.

Cautela Arthur

—  

Fine mese è un orizzonte comune anche per gli altri infortunati della casa. È il tempo che dovrebbe volerci per tornare a vedere Juan Cuadrado dopo la lesione al bicipite femorale che lo ha fermato con il Napoli. E anche Arthur non è atteso in campo a febbraio: si rivedrà a inizio marzo, se le terapie per curare la calcificazione tra tibia e perone della gamba destra andranno a buon fine. L’infortunio è doloroso e, soprattutto, rientrare in anticipo è da escludere per il rischio di nuove lesioni. La buona notizia di Champions è stata il ritorno in campo di Aaron Ramsey che era fuori da fine gennaio per un guaio muscolare, la buona notizia mancata il rientro di Paulo Dybala che non c’è stato: “Non aveva neanche 5 minuti nelle gambe”, ha detto Pirlo alla fine. “Lo aspettiamo con ansia”, aveva detto prima Paratici. Mirino spostato sul Crotone.


Source link

About Bourbiza Mohamed

Check Also

Ibrahimovic, rinnovo col Milan: “Se Maldini vuole resto”. Su Galliani…

Ibrahimovic e Rafael Leao (Lapresse) Zlatan Ibrahimovic a Che tempo che fa: ‘Al Milan ho tanta …

Rispondi