“Dà fastidio perché costa poco”


(Adnkronos)

“Questo accanimento sul vaccino Astrazeneca non si giustifica, è un tiro al piccione insopportabile. Ho il sospetto che questo vaccino dia fastidio perché costa troppo poco. L’Università di Oxford, facendo una cosa da prefazione ad un libro di etica, ha imposto l’idea che il vaccino è veramente un bene comune: è stata fatta una scelta etica, in pandemia non si guadagna sul vaccino e quindi il vaccino è venduto a 2 euro e 80 centesimi. Ho l’impressione che il tutto venga strumentalizzato per aprire la corsa e guadagnare tanto”. Lo afferma Piero Di Lorenzo, presidente e amministratore delegato di Irbm Pomezia, ospite dell”Italia s’è desta’ su Radio Cusano Campus.


Quanto all’efficacia, spiega, “non ci sono problemi di nessun tipo per la variante inglese, il vaccino Astrazeneca è efficace così come sul ceppo originario. Il titolo invece è stato: bloccano la somministrazione del vaccino Astrazeneca in Sud Africa. Il test è stato fatto solo su 200 persone, man mano che andranno avanti le sperimentazioni vedremo. Il vaccino è efficace al 100% sulla malattia grave, questo significa che chi prenderà l’infezione al 100% non andrà a finire in ospedale. Effetti collaterali? Avere un dolorino sulla spalla o un po’ di senso di stanchezza dopo aver fatto il vaccino è assolutamente fisiologico”.




Source link

About Bourbiza Mohamed

Check Also

Vaccino covid, unica dose a guariti? Cosa dice circolare ministero Salute

(Adnkronos) Una dose di vaccino anti-covid a guariti?. E’ possibile. E’ quanto stabilisce una circolare …

Rispondi