è caccia all’uomo misterioso- Corriere.it

Tre diamanti, ognuno accompagnato da una certificazione di purezza. quanto hanno trovato sabato sera gli addetti alle pulizie del supermercato napoletano Gran Gusto. Le pietre preziose erano chiuse in un sacchetto bianco, e al momento non si ancora presentato nessuno per rivendicarne la propriet. La notizia riportata oggi dal Mattino, che pubblica anche i frame tratti dal video registrato dal circuito di videosorveglianza interna del supermercato: si vede un uomo con i capelli bianchi e una mascherina nera, lui che ha perso quel sacchetto.

Perde il sacchetto: il frame dell’immagine

La conferma arriva dagli stessi responsabili di Gran Gusto, che hanno guardato e riguardato i filmati in cui compare quell’uomo e sono riusciti a capire che il sacchetto gli sarebbe scivolato da una tasca mentre cercava inutilmente qualcosa nei pressi di un banco frigorifero. Ma n i titolari n gli impiegati hanno idea di chi possa essere quell’uomo. Nessuno lo ha riconosciuto come un cliente abituale. Si solo riusciti a stabilire che si intrattenuto tra gli scaffali per circa dieci minuti e che ha pagato in contanti i tre o quattro articoli che ha acquistato. Dopo aver ritrovato il sacchetto con i diamanti, gli addetti alle pulizie lo hanno consegnato alla direzione del supermercato che, tramite i propri legali, ha contattato l’ufficio del Comune che raccoglie gli oggetti smarriti. Ma in questo caso c’ una difficolt ulteriore: bisogna trovare una cassaforte, un posto sicuro per conservare quei diamanti che, secondo una stima approssimativa basata soltanto sulle certificazioni e riportata dal Mattino, varrebbero intorno ai cinquantamila euro.

Caccia all’uomo misterioso

Nonostante il rilievo mediatico che la vicenda ha avuto oggi, finora, fa sapere il direttore di Gran Gusto Valerio Recano, nessuno si fatto avanti. E ovviamente pi passa il tempo e pi aumenta il mistero su chi possa perdere gioielli cos preziosi senza poi ripercorrere disperatamente tutti i luoghi frequentati. E anche su chi possa andare a fare la spesa con quel ben di Dio in tasca. Il supermercato si trova di fronte all’area del porto, non lontano dal Borgo degli Orefici, una zona di Napoli dove si concentrano numerose botteghe orafe. Veniva da l il distratto cliente? una ipotesi, ma per adesso niente di pi.

23 febbraio 2021 (modifica il 23 febbraio 2021 | 14:44)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Source link

About Bourbiza Mohamed

Check Also

Banca Etruria, al via processo su consulenze d’oro: tra imputati padre Boschi

(Adnkronos) Al via al Tribunale di Arezzo il processo sulle cosiddette consulenze d’oro nell’ambito dell’inchiesta …

Rispondi