in

Morta Fiammetta La Guidara, giornalista del Motomondiale e della Formula 1- Corriere.it

Morta Fiammetta La Guidara giornalista del Motomondiale e della Formula
Spread the love


Un lutto — ancora un altro dopo quello di Fausto Gresini — che ha lasciato attonito, sgomento e addolorato il mondo degli appassionati di motorismo e automobilismo. È morta martedì mattina Fiammetta La Guidara, firma e e inviata celebre di Motosprint e Autosprint (le storiche e celebri riviste sui motori edite dal Gruppo Amodeo e ora con le redazioni silenziose per il dolore e lo sgomento) e presenza apprezzatissima in tante trasmissioni tv sul Motomondiale e su Circus. Di cui sapeva tutto, dalla tecnica dei bolidi in gara a tutti i particolari delle vite dei campioni. Se ne è andata a cinquant’anni lasciando il marito Tarcisio, stroncata un malore improvviso che ha stroncato questa donna il cui sorriso raccontava tutto. Era stata a lungo anche addetta stampa della Federazione Motoristica italiana, lei che prese il «patentino A» per le moto 125 di cilindrata già a 16 anni.

Il dolore ad Autosprint e Motosprint

Addolorato Mario Donnini, storica firma di Autosprint. Ecco cosa scrive sulla sua pagina Facebook: «Ciao, Fiammetta. Brava, preparata, bella, entusiasta e gentile. Preziosa e apprezzata collega anche in tutto ciò che hai fatto per Autosprint. Mi fermo qui, ti saluto avvalendomi della facoltà di non dire altro, tanto il tuo sorriso e il tuo sguardo raccontano molto di te». Toccante, il ricordo online del direttore di Motosprint Federico Porrozzi: «Scriveva articoli, faceva le telecronache, girava e montava video, scattava foto. E tutto le riusciva tremendamente beneSapeva, tanto. E conosceva tutti. E quando non sapeva, studiava e non si faceva mai cogliere impreparata. Ed era innamorata del suo lavoro e delle moto. Talmente tanto da sorprendere tutti, quando nel 2012 arrivò a Mosca per il round del mondiale Superbike alla guida di una BMW F650GS con la mamma Maria Grazia come passeggera. Dopo aver percorso 6.700 km dall’Italia alla Russia». Il direttore prosegue così, ancora incredulo: «Ci eravamo scritti anche ieri pomeriggio e, in seguito alle mie inutili rimostranze sul fatto che avrebbe dovuto riposarsi un po’, mi aveva detto: “Fede, mi conosci, non so stare con le mani in mano. E senza scrivere di moto mi annoio”. Stamattina, quando mi sono svegliato e ho saputo prima della scomparsa di Fausto Gresini, avevo già in mente a chi far fare il pezzo di ricordo. La sua delicatezza, anche in queste circostanze, non aveva eguali. E spero che lo stia scrivendo comunque, quel pezzo. Ovunque si trovi adesso«.

23 febbraio 2021 (modifica il 23 febbraio 2021 | 19:26)

© RIPRODUZIONE RISERVATA





Source link


Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

What do you think?

Comparazione quote Napoli Granada Gattuso puo rimontare

Comparazione quote, Napoli-Granada: Gattuso può rimontare

Champions Atalanta Real Madrid Zidane Nove assenti Giochiamo sempre per vincere

Champions, Atalanta-Real Madrid, Zidane: ‘Nove assenti? Giochiamo sempre per vincere’