in

Musacchio e Patric travolti; Kimmich domina, Musiala prescelto- Corriere.it

Musacchio e Patric travolti Kimmich domina Musiala prescelto Corriereit
Spread the love


4Patric
Non riesce mai ad arginare Coman e, quando spinge, sbaglia tutto. La terza rete nasce da un suo errore, nell’azione del 4-0 San lo travolge.

4,5 Acerbi
Il duello con Lewandowski fisico, quando arrivano i piccoletti naufraga. L’autogol il segnale della resa.

4 Musacchio
L’errore in avvio – imperdonabile – rende impossibile per la Lazio una partita che gi quasi lo era. Inzaghi lo toglie dopo mezz’ora.

6,5Lazzari
l’unico laziale che crea apprensione negli avversari.

5,5Milinkovic-Savic
Chiede il rigore che potrebbe portare la Lazio sull’1-1. Era una sfida per consacrarsi a alto livello: fallita.

5Leiva
Evapora subito, impalpabile.

5,5Luis Alberto
Sente che l’occasione attesa per anni gli sta svanendo tra le mani. suo comunque l’assist a Correa.

5,5Marusic
Esterno mancino, difensore sinistro e poi destro: fa tanti ruoli, forse troppi.

6Correa
Il lampo del gol, poi una conclusione che Neuer ribatte.

5Immobile
In Germania lo ricordavano cos: inconcludente.

5Lulic
Gestisce la gamba, che non quella di un tempo.

4,5Hoedt
Entra a risultato deciso, non ne azzecca una.

5,5 Escalante
Pi concreto di Leiva.

5S.Inzaghi
La differenza tecnica schiacciante, a momenti imbarazzante.

Bayern Monaco

Queste invece le pagelle dei campioni del mondo:
6Neuer
Un paio di ribattute, senza rischi.

7Sule
un marcantonio di quasi due metri spostato dal centro della difesa. Impacciato? Macch: ci sembra nato, l sulla fascia.

6Boateng
Si fa beffare da Milinkovic-Savic appena dentro l’area, interviene in modo maldestro: l’arbitro non fischia il rigore.

6,5Alaba
Non ha esitazioni.

5,5Davies
Lazzari riesce a infilarlo almeno tre volte.

6,5Goretzka
Tutta la sua autorevolezza per il dominio tedesco in mezzo al campo.

7,5 Kimmich
Corre, pressa, soprattutto gioca: il padrone assoluto della partita.

7 San
Parte largo, si accentra, invade l’area. E proprio su un taglio in mezzo si trova sul piede il pallone del 3-0. Procura l’autorete di Acerbi.

7 Musiala
Il suo primo gol – di una serie prevedibilmente lunga – in Champions arriva con un tiro dolce e preciso. Venerd diventer maggiorenne, un predestinato.

6,5Coman
Quando punta Patric, fa malissimo. Il gol di San in gran parte suo: recupera palla, mette a sedere Acerbi, spara su Reina (e sulla ribattuta arriva la rete).

7Lewandowski
Sfrutta la disattenzione di Musacchio con la spietatezza dell’animale da gol: il 32 in 31 partite, un mostro.

6J. Martinez
Gestisce il vantaggio.

7Flick
Un punto in due partite di Bundesliga, tante stelle fuori, ma in Champions il Bayern non sbaglia.

23 febbraio 2021 (modifica il 23 febbraio 2021 | 23:08)

© RIPRODUZIONE RISERVATA





Source link


Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

What do you think?

Covid Emilia Romagna oggi 1588 contagi il bollettino

Covid Emilia Romagna, oggi 1.588 contagi: il bollettino

Inzaghi quotBayern fortissimo ma i gol avrebbe dovuto segnarseli da

Inzaghi: "Bayern fortissimo, ma i gol avrebbe dovuto segnarseli da solo…"