in

Donnarumma: compleanno con regalo… al Milan

Donnarumma compleanno con regalo al Milan


Rossoneri salvati da Gigio nel momento più difficile: la parata su Sanogo ha blindato la qualificazione

Nelle mani di Gigio. È così dagli albori di questa Europa League rossonera, del resto: iniziava ottobre e il gigante con la maglia numero 99 salvava il Milan dall’eliminazione nel playoff col Rio Ave, in quella serie interminabile di rigori. Stavolta il penalty a favore l’ha avuto solo il Milan: quando Kessie ha messo in porta il pallone dell’1-0 il match con la Stella Rossa pareva andare in discesa, invece è stata una battaglia sportiva durissima fino al 93′. Se il Diavolo ha centrato gli ottavi, dopo il pareggio dello scatenato Ben, lo deve soprattutto alla paratona del suo portiere su Sanogo nella ripresa. In controtempo, di riflesso, di classe superiore. Bel modo di festeggiare il 22° compleanno, insomma.

Appannamento

—  

La nota negativa per Gigio è che… sarebbe stato meglio non aver bisogno delle sue prodezze, in una serata così. Ma non è un gran Milan, quello del 2021: non allo stesso livello di quello ammirato nel 2020. Comprensibile stanchezza, un po’ di appannamento dopo aver reso al 110% del proprio potenziale per mesi e mesi. La brillantezza ora non c’è – l’ha ammesso anche il sempre sincero Pioli nel dopo gara -, ma è proprio nei momenti meno scintillanti che le vittorie pesano di più. Per portarle a casa ci si aggrappa a tutto, portierone compreso.

Irrinunciabile

—  

Il rinnovo del contratto di Gigio, in scadenza in estate, è congelato: fase di stand-by, troppi impegni importanti per avviare una trattativa a oltranza in questa fase della stagione. L’agente Raiola non aveva bisogno di ulteriori carte da mettere sul tavolo, ma il match con la Stella Rossa ha dato l’ennesima dimostrazione di quanto sia impossibile fare a meno di Donnarumma, in un progetto rossonero che voglia definirsi vincente. Ci sarà tempo per affrontare la questione, intanto c’è la certezza che il cammino europeo del Milan non è finito qui. E c’è pure una piccola chicca statistica (dato Opta) con cui sorridere, in casa rossonera: era dalla Champions League 2002-03 – semifinale contro l’Inter – che il Milan non superava un turno ad eliminazione diretta di una competizione europea con due pareggi. Ricorderete come andò la finale a Old Trafford.



Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Donnarumma super Romagnoli e Calhanoglu non ne azzeccano una Corriereit

Donnarumma super, Romagnoli e Calhanoglu non ne azzeccano una- Corriere.it

Variante inglese covid zona rossa e arancione regioni a rischio scaled

Variante inglese covid, zona rossa e arancione: regioni a rischio