in

Serse Cosmi al Crotone: stimato da Mourinho, imitato da Crozza, ha allenato Gheddafi e fatto il deejay: chi il tecnico con la coppola

Serse Cosmi al Crotone stimato da Mourinho imitato da Crozza
Spread the love


1 marzo 2021 – 22:21

Il nuovo allenatore del Crotone viene da un lungo periodo di stop: lo scorso novembre si era anche ammalato di Covid. La sua vita dai film hard ai giocatori (per scherzo) alla passione per la musica

di Salvatore Riggio

Serse Cosmi torna in campo. O meglio, in panchina. Sar lui il successore di Giovanni Stroppa al Crotone. Nato a Ponte San Giovanni (in provincia di Perugia) il 5 maggio 1958, il tecnico dovr provare a centrare una salvezza che sarebbe miracolosa. Il Crotone, infatti, in questa stagione ha collezionato appena 12 punti con 18 sconfitte, tre vittorie e altrettanti pareggi e ha subito ben 57 reti segnandone soltanto 23. La sua prima partita sar quella di domani, mercoled 3 marzo, contro l’Atalanta nel turno infrasettimanale (ore 20.45). In serie A Cosmi manca addirittura dal dicembre 2012, quando fu esonerato dal Siena. Dopo quella esperienza ha allenato sempre in B: Pescara, Trapani (con il quale sfiora la promozione in A), Ascoli, Venezia e Perugia. Con il club umbro viene esonerato il 19 luglio, senza ripetere i fasti dell’era Gaucci quando tra il 2000 e il 2004 si piazz undicesimo (2001), ottavo (2002), nono (2003) e quindicesimo (2004). Vincendo l’Intertoto del 2003 e arrivando fino ai sedicesimi di Coppa Uefa nel 2003-2004. Dopo aver battuto gli scozzesi del Dundee e i greci dell’Aris, era stato eliminato dal Psv. Nel 2000 vinse la panchina d’argento.

1 marzo 2021 | 22:21

© RIPRODUZIONE RISERVATA





Source link


Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

What do you think?

Juve Tacchinardi su Rabiot Bentancur Numeri impietosi

Juve, Tacchinardi su Rabiot-Bentancur: ‘Numeri impietosi’

Contro di me soltanto parole non hanno trovato soldi Corriereit

«Contro di me soltanto parole, non hanno trovato soldi»- Corriere.it