in

Pirlo: “Domani serve intensità. I nostri obiettivi non sono cambiati, pensiamo partita per partita”

Pirlo Domani serve intensita I nostri obiettivi non sono cambiati
Spread the love


Il tecnico della Juventus presenta la sfida di domani contro lo Spezia in programma all’Allianz Stadium

redazionejuvenews

Dopo il pareggio di sabato sera contro il Verona, che ha spedito la squadra bianconera a dieci punti dall’Inter capolista, la Juventus scenderà subito in campo domani sera contro il Spezia, che arriverà ospite all’Allianz Stadium. I bianconeri, ancora in emergenza visti i tanti indisponibili, recupereranno Danilo per la partita di domani, che dovranno vincere per forza per mantenere vive le speranze di vincere il campionato.

Il tecnico della Juventus Andrea Pirlo, presenta la partita di domani in conferenza stampa, in diretta dalla sala stampa dell’Allianz Stadium.

SPEZIA – “Lo Spezia sta dimostrando di essere all’altezza della Serie A. Si pensava fosse una Cenerentola invece sta dimostrando di poter essere in massima serie. Ha fatto grandi partite con le grandi, sarà una partita difficile e importante per riscattare i due punti persi a Verona e continuare a giocarci lo Scudetto. Dovremo dare grande pressione dall’inizio e subito intensità.”

STIMOLI – “Ogni partita viene valutata per errori e cose buone, sappiamo  e siamo atti raggiunti in 4 partite, ogni partita è stata diversa. L’altra sera abbiamo preso gol in un movimento in cui il Verona non era pericoloso e questo fa più male. Abbiamo analizzato il tutto bene e cercheremo di evitare gli stessi errori in futuro.”

CHIESA – “Non può giocare da asconda punta, anche perché sugli esterni non abbiamo giocatori. Lui gioca bene lì e continuerà a giocare lì.”

MORATA – “Oggi si è allenato con noi, vediamo se portarlo in panchina per averlo a disposizione ma lo sapremo solo domani mattina.”

FAGIOLI – “Oggi ha avuto un problema intestinale ed è stato a riposo, speriamo domani stia bene.”

MCKENNIE – “Sta meglio ma viene da tante partite, avrebbe bisogno di riposo ma in questo periodo non è possibile, e dovrà darci il suo apporto anche se per pochi minuti.”

CLASSIFICA – “Siamo lontani dalla vetta ma il nostro obiettivo non cambia. Dobbiamo pensare di vincere partita dopo partita, perché è nelle nostre corde ed è il nostro obiettivo. Non guardiamo sopra né sotto, pensiamo a noi e vedremo. Sappiamo che abbiamo dei punti di distacco ma finché ci sarà spazio per recuperare saremo lì con la testa per fare il nostro campionato.”

ARTHUR – “Sta continuando il suo perfidiò di riabilitazione, speriamo di averlo il prima possibile.”

CAMPIONATO – “Ovviamente mi aspettavo punti in più, volevamo vincere tutte ma non è stato possibile. Abbiamo perso tanti punti, ma non guardiamo al passato. Guardiamo allo Spezia, una partita importante da vincere.”

MODULO – “Dipende dai giocatori che ho a disposizione. Domani torna Danilo che mi da soluzioni per una difesa a 3 o a 4, con lui posso cambiare anche in corsa. Il 442 di inizio stagione è invariato per la fase di non possesso, poi in costruzione cambia di partita in partita anche in base agli avversari.”

FORMAZIONE – “Le scelte di domani sono in base a chi ho a disposizione. Non guardiamo avanti ma partita per partita. Ho pochi a disposizione e cercherò di fare la formazione, ci saranno ragazzi dell’Under23 ma non guardo alla partita di sabato o a quella di Champions. La partita importante è domani.”

CARATTERE – “Se non ci fosse non parlerei di Scudetto. Parlo a nome non solo mio ma del gruppo squadra, i ragazzi ci credono, si allenano bene, vogliono riconquistare il titolo e questo mi fa stare tranquillo. Abbiamo qualche punto in meno ma gli obiettivi sono gli stessi, la squadra ha voglia di raggiungerli e continuiamo a pensare a quelli.”

CONTINUITÀ – “Tutti gli anni non sono uguali. Capita di avere continuità o meno, ma tutti gli anni sono diversi. Sapevo di iniziare un percorso difficile in un’annata particolare, con tante partite ravvicinate. Abbiamo cercato di costruire una squadra competitiva, lo siamo. Poi non avevo messo in conto l’eventualità di tutti questi infortuni, che a pensarci era normale visto che non c’è stato stacco con lo scorso anno. Sono comunque contento e fiducioso relativamente ai miei giocatori e al nostro lavoro.”

MOTIVAZIONI – “Ho cercato di tenere la squadra tranquilla, di far recuperare energie fisiche e mentali perché dopo tante partite arriva la stanchezza anche più forte, quindi in questi giorni abbiamo cercato di recuperare, parlando anche di come possiamo recuperare più in fretta possibile. Nella seduta di domani entreremo nella partita.”

ITALIANO – “Io non invidio nessuno. Ho avuto la fortuna di partire dalla Juventus, l’avrebbero accettata tutti e di questo sono sera contento. Italiano ha fatto il suo percorso, diverso dal mio ma ognuno fa la sua strada. Ha dimostrato di essere un grande allenatore ma nemmeno lui se gli avessero chiesto di allenare la Juve al primo anno si sarebbe tirato indietro.”

SQUADRA – “La squadra sa che abbiamo lasciato punti ma non ha abbassato la testa. Abbiamo tante partite e soprattutto ancora entusiasmo per lottare per tutti gli obiettivi.”

ARBITRI – “Gli arbitri in tv sono una cosa nuova che può andare a favore di tutti. Importante è però si parli di episodi delle partite e non di quelli relativi a 4-5 anni prima.”



Source link


Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

What do you think?

Skriniar De Vrij Bastoni il bunker che puo fare la storia

Skriniar-De Vrij-Bastoni: il bunker che può fare la storia

Il Crotone esonera Stroppa Al suo posto preso Cosmi

Il Crotone esonera Stroppa. Al suo posto preso Cosmi