ok a nuovi voli Covid tested in Italia Corriereit

ok a nuovi voli «Covid tested» in Italia- Corriere.it

Via libera alla possibilità di aggiungere nuovi voli «Covid tested» — con passeggeri a bordo tutti negativi al tampone — per far riprendere il prima possibile e in sicurezza i collegamenti soprattutto intercontinentali. Lo si legge nell’ultimo Dpcm, il primo firmato dal presidente del Consiglio Mario Draghi. Da quanto apprende il Corriere al ministero della Salute stanno già lavorando all’ordinanza che dovrebbe prevedere nuove rotte che consentiranno così di evitare la quarantena obbligatoria come quelle tra Milano Malpensa e Dubai e Malpensa-New York. Queste si aggiungerebbero a quelle già previste dallo scorso novembre sui collegamenti tra Roma Fiumicino e New York (JFK e Newark), Atlanta, Francoforte e Monaco di Baviera.

Il testo

«In relazione alla sperimentazione dei voli Covid tested — c’è scritto nel Dpcm — con una o più ordinanze del ministro della Salute di concerto con il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili e con il ministro degli Affari esteri e della cooperazione internazionale, è possibile individuare ulteriori tratte per le quali l’imbarco ai passeggeri è consentito a seguito di obbligatorio test antigenico rapido eseguito prima dell’imbarco o a seguito di presentazione di certificazione attestante il risultato negativo di un test molecolare o antigenico, effettuato per mezzo di tampone non oltre le 48 ore precedenti all’imbarco».


Le fasi

Il passaggio successivo sarà l’ordinanza (o le ordinanze) del ministero della Salute e poi l’applicazione a livello territoriale da parte delle regioni che dovranno mettere in campo personale, mezzi e risorse. L’iniziativa dovrebbe consentire di ripristinare un minimo di connettività tra Italia e gli Stati extra-Ue, ma ancora oggi restano forti restrizioni agli spostamenti. Una prima sperimentazione era partita in Italia sui voli nazionali tra Fiumicino e Milano Linate. In parallelo la campagna vaccinale potrebbe portare ad allentare alcune di queste restrizioni.

La sperimentazione

Ma come è andata finora la sperimentazione sui voli Covid-test intercontinentali in Italia? Gli ultimi dati più attendibili sono relativi ai collegamenti Roma Fiumicino-New York JFK (operati da Alitalia) e Fiumicino-Atlanta (gestiti da Delta Air Lines). Dall’8 dicembre 2020 al 28 gennaio 2021 i passeggeri positivi — confermati con un tampone molecolare oltre a quello classico — sono stati soltanto 5 su 3.824 transitati nello scalo della Capitale. Il tasso di positività quindi nei 38 voli monitorati è stato dello 0,13%. Semmai è stato più alto il tasso di falsi positivi al test antigenico: 0,31% (12 viaggiatori poi risultati negativi al molecolare). La sperimentazione nazionale Milano-Roma aveva invece registrato 25 passeggeri positivi in un mese, lo 0,8% dei passeggeri prenotati.

3 marzo 2021 (modifica il 3 marzo 2021 | 23:10)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Source link

About Bourbiza Mohamed

Check Also

avrebbe messo droga in auto collega

avrebbe messo droga in auto collega

Salvatore Furci, il comandante della polizia locale di Trezzano sul Naviglio (Milano), è stato arrestato …

Rispondi