Catania Palermo 0 1 decide un gol di Santana al 60

Catania-Palermo 0-1: decide un gol di Santana al 60′

L’argentino segna un eurogol agli etnei e diventa il primo giocatore rosanero a segnare in Serie A, B, C e D. I rossazzurri possono recriminare per i due pali colpiti da Russotto

Una battaglia, con tanto agonismo e intensità. Un eurogol, pali, traverse e anche un’espulsione. Insomma, il derby di Sicilia, tornato a disputarsi in terra etnea dopo quasi 8 anni, ha regalato emozioni. Nonostante si sia giocato in un Massimino vuoto, le due squadre sentivano particolarmente la partita, così come richiede un derby. A spuntarla è il Palermo, con uno strepitoso gol di Mario Alberto Santana al 60′. E proprio nella gara più sentita l’argentino diventa l’unico giocatore nella storia del Palermo ad aver segnato con la maglia rosanero in tutte le categorie, dalla A alla D. Catania e Palermo arrivavano con motivazioni completamente differenti a questa sfida. La gara d’andata, nonostante sia arrivato un pari, era stata vissuta come una sconfitta dai tifosi etnei, considerato l’atteggiamento tutt’altro che arrembante avuto dalla squadra di Giuseppe Raffaele al Barbera. Per i rosanero, dopo la sconfitta di Viterbo, è arrivato l’esonero di Roberto Boscaglia, con la società che ha puntato tutto sul suo secondo Giacomo Filippi. E il cambio in panchina ha portato quella scossa che serviva. Alla vigilia i rossazzurri partivano leggermente favoriti, il derby, come spesso accade, ha sovvertito ogni pronostico.

LA PARTITA

—  

Ritmi alti fin dalle prime battute, con il Catania che tiene subito il pallino del gioco. Al 12′ arriva il primo squillo rossazzurro alla porta difesa da Pelagotti: Calapai, ben imbeccato da un vivace Russotto mette in mezzo, la palla arriva a Pinto che, complice una deviazione, colpisce l’esterno della rete. Il Palermo stenta ad uscire dalla propria metà campo, ma al primo affondo rischia di passare in vantaggio con una staffilata di Marconi che tocca la traversa. Poi è il turno del giovane Lucca, con una conclusione dai 20 metri a mettere in apprensione la squadra di casa. Il match è accesso, ci sono scintille tra Sarao e Marconi ed entrambi vengono ammoniti. Ma il giocatore rosanero rimedia un altro giallo dopo 6′ e lascia il Palermo in 10 uomini. Forte della superiorità numerica, nella ripresa il Catania parte all’arrembaggio e con Russotto colpisce un palo clamoroso. Ancora il numero 7 rossazzurro, il migliore tra i suoi, sguscia sulla sinistra e impegna Pelagotti. I padroni di casa sembrano in pieno controllo, ma nel loro momento migliore il Palermo passa. Siamo al 60′: Crivello riceve sulla sinistra e mette al centro, il pallone arriva a Santana che trova un gran gol calciando al volo col destro. La reazione del Catania è tutta nel secondo legno di giornata di Russotto, che di testa colpisce la traversa con Pelagotti battuto. Raffaelle prova a rendere più offensiva la sua squadra con gli inserimenti di Di Piazza, Manneh e Reginaldo, ma il risultato non cambia. Per il Catania è una sconfitta pesante per il morale, il Palermo trova la svolta nel momento più difficile della stagione.


Source link

About Bourbiza Mohamed

Check Also

Benevento Sassuolo le pagelle Tuia male sul gol 55 Consigli decisivo

Benevento-Sassuolo, le pagelle: Tuia male sul gol, 5,5. Consigli decisivo, da 7

Benevento-Sassuolo, le pagelle: Tuia male sul gol, 5,5. Consigli decisivo, da 7 Il difensore saltato …

Rispondi