in

Claudio Ranieri: “Non voglio definirlo campionato falsato, i tifosi mancano”

Claudio Ranieri Non dimentico Firenze grandi vittorie e soddisfazioni ma
Spread the love


Le parole del tecnico, rasserenato in seguito ai test eseguiti dalla squadra. in vista della sfida con il Cagliari, in programma domenica alle 18.00 al Ferraris

A pochi giorni dal pareggio nel derby, il tecnico blucerchiato analizza lo stato dei suoi in considerazione di alcuni aspetti, in vista della gara ravvicinata con il Cagliari:

“Con il Cagliari si conclude la serie delle tre partite difficili, vediamo cosa vogliamo fare da qui in poi. Sarà una partita impegnativa e combattuta però noi siamo pronti. Loro hanno cambiato tecnico, con l’arrivo di Semplici cambierà qualcosa. Gioca in maniera rapida: le due punte vengono servite con palloni lunghi. Il Cagliari, per la qualità degli uomini che ha, occupa una posizione che non gli compete. Arrivano da due vittorie, avranno il dente avvelenato e vorranno fare bottino pieno. La partita dell’andata non vale più, sarà una gara brillante e audace.

La squadra sta bene, ci sono state delle problematiche, sembrava Covid invece era influenza. Stanno recuperando tutti. Noi ci siamo tirati fuori da una zona brutta, dobbiamo lottare fino all’ultimo secondo. Questo è un campionato particolare, non voglio dire falsato ma mi auguro che con il vaccino torni tutto al meglio, con i tifosi allo stadio.

E’ tutto strano, ci sono squadre con l’acqua alla gola e altre come noi più serene ma che devono essere sempre pronte ad affrontare situazioni difficili. Guardarsi le spalle da chi sta sotto di noi è importante. Dobbiamo fare di tutto per tenere le distanze”.



Source link


Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

What do you think?

Vaccino covid Lazio arriva attestato per i vaccinati

Vaccino covid Lazio, arriva attestato per i vaccinati

Caos qualificazioni Qatar 2022 il Sudamerica rinvia le gare

Caos qualificazioni Qatar 2022: il Sudamerica rinvia le gare