in

Juve-Lazio, CR7 contro Immobile: 999 gol in due. Ora chi vince?

Juve Lazio CR7 contro Immobile 999 gol in due Ora chi
Spread the love


Il miglior marcatore stagionale contro la Scarpa d’Oro della scorsa stagione. Negli ultimi 18 mesi solo Lewandowski ha fatto meglio

Sono 999 reti da professionista, in totale. Juve-Lazio non può che passare da loro, Cristiano Ronaldo e Ciro Immobile. I due bomber che hanno tiranneggiato in Serie A nell’ultimo anno e mezzo, il capocannoniere dello scorso anno contro il giocatore che guida l’attuale classifica marcatori. In un crocevia fondamentale per il campionato di Simone Inzaghi e Andrea Pirlo, i calciatori più prolifici del nostro Paese negli ultimi 18 mesi si contenderanno una buona fetta dell’anticipo di questa sera. In questo lasso di tempo, nei top 5 campionati europei solamente Robert Lewandowski ha fatto più gol di loro, 62. Poi Cristiano 51 e Ciro 50, c’è da stropicciarsi gli occhi.

PALLOTTOLIERE

—  

Per il confronto tra Immobile e Ronaldo in vista del big match di questa sera conviene restare sulle prodezze in Serie A da quando il portoghese è arrivato alla Juventus, nella stagione 2018/19. Da quel momento a oggi CR7 ha timbrato 72 reti, contro le 64 del laziale. La differenza nel conteggio totale la fa proprio quella “prima” stagione, in cui Immobile si è fermato a 14 centri al cospetto dei 21 dell’ex Real Madrid. Poi, come già abbiamo accennato, il 50-51 complessivo deriva dall’exploit dei 36 timbri del bomber biancoceleste nella scorsa Serie A – “solo” 31 per il collega bianconero – e dai 20 con il quale lo juventino comanda ora tra i bomber del campionato, con Ciro che insegue a 14.

SPECIALITÀ DELLA CASA

—  

Armandosi di microscopio, si nota che la versatilità dei due cecchini ha evidenti somiglianze, a partire dallo stesso numero di rigori segnati in questi due anni e mezzo, 21, e alla stessa quota di reti di destro, 27. Di testa, lo sappiamo bene, CR7 è uno specialista e infatti ha appena toccato la doppia cifra, mentre Immobile è fermo a 5. Per far quadrare i conti degli ultimi 30 mesi – ricordiamo il 72-64 totale in favore del portoghese – ci sono le reti di sinistro: 14 per Cristiano, 11 per Ciro. Giocando con le percentuali, Immobile ha siglato il 42% dei gol di destro, il 33% su rigore, il 17% di sinistro e l’8% di testa. Per Ronaldo il 37% con il destro e il 29% dal dischetto, più il 19% con il mancino e il 14% di incornate. Cosa manca all’appello? Senza dubbio le punizioni, fuori dal menù di entrambi i fenomeni: Ciro non le tira, mentre il portoghese le calcia con risultati modesti, una sola rete in Serie A nel derby di Torino dell’anno scorso.

GLI INCROCI

—  

Partiamo dalla sostanza, il bilancio dei due è in parità: tre vittorie a testa in 6 sfide. La prima nel novembre 2015 in Liga, il Siviglia di Unai Emery contro il Real Madrid di Rafa Benitez: vinsero 3-2 gli andalusi, Ciro in gol e Cristiano a secco. Poi le loro strade si sono incrociate 5 volte in Italia, con una doppia vittoria bianconeri nel 2018/19, la Supercoppa dello scorso anno finita in mano laziale e un successo a testa nel campionato del lockdown. In questi 6 incroci, CR7 è in vantaggio per 4-2 nel conteggio delle reti.

I TREND

—  

Ma torniamo al “qui e ora”: Cristiano Ronaldo contro la Lazio ha segnato 5 gol negli ultimi 4 match di Serie A, stesso score degli ultimi 5 impegni di campionato con i quali sta tenendo a galla una Juventus altalenante. Immobile è invece a secco da tre partite (più una di Champions League) e non è il tipo di giocatore a cui piace attendere un ritorno al gol, se lo prende sempre con forza. È chiaro però che stasera all’Olimpico ci sarà posto solamente per uno dei due bomber, come in cima alla Scarpa d’Oro o alla classifica marcatori del campionato. C’è un ruolo da protagonista e il pareggio non serve certo a nessuno: il copione è tutto da scrivere, via ai provini.



Source link


Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

What do you think?

Covid fisico Sestili Innescata crescita esponenziale

Covid, fisico Sestili: “Innescata crescita esponenziale”

Meloni Ora intergruppo di Centrodestra La mossa che imbarazza Lega

Sondaggi, il Pd nel caos affonda al 19,1%. E la Meloni è pronta al sorpasso