in

Serie A, Lukaku è il re: segna e fa segnare. Dietro CR7, Muriel sorpresa

Serie A Lukaku e il re segna e fa segnare
Spread the love


L’attaccante belga ha preso parte a 25 marcature tra gol e assist. Vola anche Lautaro a quota 18

Segnano e fanno segnare, l’affare è doppio. Chi l’ha detto che la parola attaccante fa rima soltanto con egoismo? Leggendo i numeri delle prime 25 giornate della Serie A, lo scenario sembra molto diverso. Non per tutti i punteros, questo è ovvio, ma tanti bomber sono decisivi anche in versione assist-man. Il numero 1 è Romelu Lukaku: con lui si è detto che l’Inter parte sempre da 1-0. E infatti il coinvolgimento in 25 gol in 24 partite certifica l’indispensabilità del numero 9 come terminale offensivo e come uomo che in qualche modo lo zampino riesce a mettercelo sempre quando serve. Proprio come piace ad Antonio Conte, che al suo totem chiede qualsiasi cosa, dai gol alla leadership, dal carattere agli assist. Anche a Parma il centravanti nerazzurro tuttofare ha tirato fuori una delle specialità della casa. Niente reti personali, ma classica cavalcata da running back stile football chiusa con passaggio in area per il facile facile 2-0 di Alexis Sanchez, partner per una notte al posto del solito Lautaro. I passaggi decisivi di Lukaku in zona gol sono diventati ben 7 (4 di fila: prima di Parma era successo con Lazio, Milan e Genoa), che sommati ai 18 centri fanno salire Big Rom alla fatidica quota 25 in Serie A. La stessa raggiunta dal belga una stagione fa, con 23 gol e 2 assist. Insomma, un bel salto in avanti anche in prospettiva, visto che per il traguardo scudetto mancano ancora 13 tappe e il bottino sarà sicuramente più corposo. Senza dimenticare che in casa Inter c’è un altro tuttofare, ovvero Lautaro Martinez, quarto in Serie A alla voce gol & assist a quota 18: il Toro è a 13 reti e 5 passaggi vincenti. E Alexis Sanchez? L’ultimo rigenerato è in doppia cifra: 5 gol e 5 assist,. Insomma, Conte è in buonissime mani (e piedi…).

Il resto del podio

—  

Rileggendo la classifica generale di A, due gradini sotto Lukaku c’è Cristiano Ronaldo: lui è decisamente meno altruista di Lukaku, ma anche CR7 sa essere importante passando ai compagni i palloni da buttare dentro. Il portoghese è a 20 gol e 3 assist, mentre l’anno scorso – tanto per fare un paragone – chiuse al secondo posto dietro Ciro Immobile: il laziale era arrivato a 45 (36 gol e 9 assist), lo juventino a 36 (31 gol e 5 assist). La novità di quest’anno, che chiude il podio, è Luis Muriel: il colombiano è l’ultimo ad aver scollinato i venti, visto che oggi è a 15 gol e 6 assist (21 totali) e ha già stabilito il suo record di partecipazioni attive al gol in una singola stagione di Serie A. Che Luis sia un giocatore particolarmente caldo è confermato da un altro dato: da inizio anno solamente Messi e Lewandowski hanno preso parte a più gol nei top 5 campionati europei. Leo è già a 15, il polacco del Bayern è a 13, Muriel in 70 giorni è arrivato a 12 come Lukaku. A proposito di numeri europei, è proprio Lewandowski l’attaccante che in questa stagione segna e fa segnare di più nei campionati top del Vecchio Continente: è già a 34, grazie soprattutto alla montagna di gol (28) segnati in 22 partite di Bundesliga. Dietro, ma staccatissimi, ci sono a 25 Bruno Fernandes (15+10) del Manchester United e Harry Kane (14+11) del Tottenham, mentre Kylian Mbappé è a 24 (18+6) con il Psg e Messi è entrato in 23 reti (19+4) del suo Barcellona.

Zlatan è indietro

—  

Tornando alla Serie A, uno dei giocatori meno “altruisti” nei primissimi posti della classifica è Zlatan Ibrahimovic, one man show anche in questo caso: l’attaccante svedese ha segnato sì 14 gol in 14 presenze ma ha soltanto un assist. Ben 8 passaggi vincenti, invece, li ha firmati Henrikh Mkhitaryan: il numero 77 della Roma è entrato in 17 reti e si conferma uno dei giocatori più completi nell’area avversaria. E gli italiani? Il primo è il solito Ciro Immobile, oggi a quota 17 (14 gol e 3 assist), dietro di lui c’è il capitano del Torino Andrea Belotti: il Gallo ha segnato 11 gol e ha dato 5 assist ai compagni.



Source link


Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

What do you think?

Vaccino Covid Sputnik anticorpi nel 100 dei vaccinati scaled

Vaccino Covid Sputnik, “anticorpi nel 100% dei vaccinati”

Misure piu dure con scuole chiuse scaled

“Misure più dure con scuole chiuse”