in

Spezia-Benevento 1-1: gol di Gaich e Verde

Spezia Benevento 1 1 gol di Gaich e Verde
Spread the love


Primo tempo da applausi per i giallorossi, che chiudono in vantaggio. Nella ripresa i padroni di casa cambiano marcia e dopo tanta pressione e due traverse (con Gyasi ed Erlic) arriva il pari giusto fra Italiano e Inzaghi

Dal nostro inviato G.O. Olivero

Una battaglia senza vincitori. Spezia e Benevento pareggiano e salgono insieme a 26 punti dopo una partita non bella, ma molto tattica e combattuta. La squadra di Pippo Inzaghi ha disputato un primo tempo encomiabile, chiuso in vantaggio grazie al primo gol di Gaich in Serie A. Lo Spezia nella ripresa ha sfruttato bene i cambi di Italiano, ha pareggiato con Verde e sfiorato la vittoria, che però avrebbe punito troppo un Benevento in piena emergenza e protagonista di una prestazione di enorme sacrificio e applicazione.

Primo tempo

—  

La vigilia era stata tormentata per entrambe le squadre. Italiano aveva dovuto rinunciare a Provedel, positivo al Covid. Inzaghi, invece, aveva dolorosamente escluso dalla trasferta Schiattarella e Insigne, a causa di una pesante litigata nell’ultimo allenamento prima della partenza per la Liguria. Le novità dello Spezia sono i rientri in difesa di Terzi e Bastoni e la presenza a centrocampo di Leo Sena, mentre il Benevento è in emergenza anche a causa delle assenze per infortunio di Letizia e De Paoli. Così Inzaghi passa al 3-5-2 affidando le fasce a Tello e Improta e per risolvere il problema del gol che manca da tre partite sceglie il ventiduenne argentino Adolfo Gaich, alla terza presenza in A e al debutto da titolare. Lo Spezia cerca subito di innescare la velocità di Gyasi, ma il Benevento copre bene il campo, lascia pochissimi spazi e riesce a disturbare la costruzione avversaria proponendosi anche in avanti. Al 15’ Improta pesca Gaich a pochi passi da Zoet, ma la conclusione al volo dell’attaccante è imprecisa. Al 22’ Caprari fugge sulla destra e crossa, ma l’argentino è in ritardo. Due minuti dopo, però, Gaich è puntualissimo all’appuntamento con il primo gol italiano: Terzi sbaglia un controllo sulla trequarti, Viola gli soffia il pallone e serve l’attaccante che dribbla Ricci e segna sull’uscita di Zoet. Lo Spezia fatica a reagire, Viola calcia centrale dal limite e solo nel recupero Verde costringe Montipò alla prima parata della sua partita.

Secondo tempo

—  

Dopo l’intervallo Italiano rivoluziona la squadra: dentro subito Marchizza ed Erlic per Bastoni e Terzi, al 13’ Farias per Nzola e al 19’ Maggiore per Estevez. Il ritmo dei liguri sale, una traversa di testa di Gyasi precede il pareggio di Verde, segnato al 26’ dopo un cross di Farias, un salvataggio di Provedel su Maggiore e una respinta sulla linea di Tuia. Al 31’ anche Erlic colpisce di testa la traversa. Rispetto a Italiano, Inzaghi non ha la stessa possibilità di intervenire in modo sensibile con i cambi e si limita a inserire Mancini e Sau al posto di Gaich e Caprari, prima di irrobustire la protezione nel finale con Caldirola e Dabo. Lo Spezia non è fluido come altre volte, crea meno occasioni, ma cerca comunque di chiudere gli avversari in area. Il matchpoint, però, è sul destro di Improta che al 45’ calcia fuori da buona posizione. Il pareggio consente a Spezia e Benevento di proseguire la corsa verso la salvezza, che resta lontana, ma che è un obiettivo credibile se lo spirito sarà sempre quello messo in mostra oggi.



Source link


Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

What do you think?

Covid Italia oggi 23641 contagi e 307 morti bollettino 6

Covid Italia, oggi 23.641 contagi e 307 morti: bollettino 6 marzo

Governo non tiene conto delle nostre gravi perdite

“Governo non tiene conto delle nostre gravi perdite”