in

Torino. Tra tradizione e creatività, vince la Colomba made in Italy

Torino Tra tradizione e creativita vince la Colomba made in
Spread the love


I lavori si sono tenuti dalle 9.30 alle 15.00 di giovedì 4 marzo, presso l’Hotel Principi di Piemonte, in centro a Torino. La giuria tecnica, che ricordiamo composta da: il Presidente Giovanni Dell’Agnese titolare di pasticceria, lievitista, Vice Presidente Associazione Pasticceri di Torino e provincia, Fabrizio Galla titolare di pasticceria, lievitista, eletto Pasticcere dell’Anno 2020 dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani (AMPI), Atenaide Arpone, responsabile Magazines di Italian Gourmet, già collaboratrice del Richemont Club italiano e di Iginio Massari, Leo Rieser giornalista, collaboratore presso La Repubblica Torino, responsabile eventi SLOW FOOD Piemonte e Valle d’Aosta, Andrea Maffia, Product Specialist Molino Casillo e Alessandra Giovanile, food & travel blogger di ricettedicultura.com; ha lavorato senza sosta, analizzando e assaggiando i prodotti (oltre 70 colombe, tra tradizionali e creative) arrivati da tutta la penisola.

Colombe rigorosamente artigianali

I criteri erano ferrei, le colombe dovevano essere rigorosamente artigianali, prodotte con lievito madre, senza conservanti, coloranti o aromi di sintesi, mono e di gliceridi e semi lavorati. L’agenzia Dettagli annuncia, tramite i profili social di “Una Mole di”, i vincitori di questa meravigliosa edizione.

Eccoli:

Miglior colomba tradizionale 2021:

1° Panificio Pasticceria Pan & Dolci, di San Martino di Lupari (PD) – pastry chef Luca Gottardello

2° Pasticceria S. Francesco, di Spezzano della Sila (CS) – pastry chef i fratelli Valentino e Damiano Rizzo

3° Il Buongustaio, di Sant’Antonio Abbate (NA) – pastry chef Gianluigi Caccioppoli 

Miglior colomba creativa 2021:

1° Pasticceria Mascolo Visciano, di Visciano (NA) – pastry chef Giuseppe Mascolo

2° Ischia Pane, di Ischia Porto (NA) – pastry chef Alessandro Slama

3° Antica Pasticceria Castino, di Pinerolo (TO) – pastry chef Davide Muro


 

Ricordiamo che è possibile degustare alcune delle colombe premiate acquistando le creazioni dei Mastri Pasticceri sul nuovo sito e-commerce unamoledi.it “Declinare l’evento fisico sulla piattaforma digitale è stato un modo per restare vicine ai nostri clienti abituali, in un momento, come quello che stiamo vivendo, che rende impossibile organizzare appuntamenti dal vivo durante i quali assaggiare le bontà del nostro meraviglioso Paese” affermano Laura e Matilde“Col nuovo e-commerce desideriamo riunire un centinaio di produttori prettamente italiani, selezionati per l’eccellenza e l’artigianalità delle loro proposte. A loro volevamo donare una vetrina di prestigio, uno spazio dedicato al mondo dei loro grandi lievitati.”

I nostri complimenti vanno a tutti i vincitori di questo dolcissimo concorso e alle loro pasticcerie, che hanno portato “a casa” un riconoscimento importante e di grande valore nel mondo della pasticceria italiana. L’arrivederci col pubblico è per Una Mole di Panettoni che si terrà nel mese di novembre 2021, si spera a “porte aperte”.

Qui il sito unamoledi.it 





Source link


Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

What do you think?

Stefano Pioli, allenatore del Milan dal novembre 2019

Pioli: "Il Verona si esalta in questi match. Più Krunic che Diaz sulla trequarti"

scuole chiuse in 40 comuni

scuole chiuse in 40 comuni