in

Lazio, Gasperini ci ripensa: “Bastos? Mi ha fatto incavolare”

Lazio Gasperini ci ripensa Bastos Mi ha fatto incavolare
Spread the love


L’allenatore dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, è tornato a parlare della finale di Coppa Italia contro la Lazio

Poco fa l’allenatore dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, è tornato a parlare dei quella famosa finale di Coppa Italia. Era il 2019 e gli orobici sfidavano, all’ultimo atto, la Lazio di Simone Inzaghi. Ad avere la meglio furono i biancocelesti che si imposero per 2-0 grazie alle reti di Sergej Milinkovic-Savic e Joaquin Correa. Da quel momento, il tecnico dei nerazzurri avrebbe indicato i capitolini come suoi acerrimi rivali. A muovere tutto questo, fu in qualche modo Bastos. Il difensore della Lazio, che in quell’occasione giocò giusto una buona parte del primo tempo prima di venir sostituito, durante un’azione toccò il pallone con la mano in area di rigore. Questo fece imbufalire e non poco Gasperini che, ancora oggi, si professa particolarmente rammaricato per quanto successo:

“Anche se il fallo di Bastos in finale di Coppa Italia fu involontario, mi ha fatto comunque incavolare. Era come un muro a pallavolo. Era l’unico caso di fallo di mano certo, ma non ce l’ho con la Lazio, non è che se non ci hanno dato il rigore è colpa della Lazio”.

Nonostante la vicenda ebbe luogo praticamente agli albori dell’incontro, per tutto il prosieguo della gara la Dea non riuscì a rendersi abbastanza pericolosa da impensierire i capitolini. Allo Stadio Olimpico di Roma, la Lazio fece valere il fattore casa ma anche l’esperienza. Simone Inzaghi e i suoi hanno accumulato un certo numero di partite di questo tipo e si sono presentati in campo nel miglior modo possibile. Questa stagione, però, l’Atalanta potrebbe prendersi la sua vendetta. Non con la Lazio, ma bensì con la Juventus di Andrea Pirlo. Paradossalmente, tra tutte le avversarie che potessero capitare ai bergamaschi, la Vecchia Signora appare come quella più abbordabile. La finale del torneo nazionale 2021/21, si consumerà il prossimo 19 maggio.



Source link


Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

What do you think?

Covid Italia oggi 23839 contagi e 380 morti bollettino 27

Covid Italia, oggi 23.839 contagi e 380 morti: bollettino 27 marzo

E la pressione delle Alpi dinariche Tsunami Solo sopra 6

«È la pressione delle Alpi dinariche. Tsunami? Solo sopra 6 gradi»- Corriere.it