in

Omicidio Faenza, depredata la tomba di Ilenia Fabbri. Il compagno: «Tristezza indicibile»- Corriere.it

Omicidio Faenza depredata la tomba di Ilenia Fabbri Il compagno
Spread the love


Furto sulla tomba di Ilenia Fabbri, la 46 anni uccisa lo scorso 6 febbraio nella sua abitazione di Faenza, nel Ravennate. A lamentarlo attraverso un post sul proprio profilo Facebook, è stato il compagno della defunta, il faentino Stefano Tabanelli. «Vorrei ringraziare colui o colei — si legge nel post in questione — che oggi nella tomba di Ilenia Fabbri la mia futura moglie» ha asportato «il cuore di ceramica, il gattino di ceramica, un cuoricino di legno, un piccolo vasetto a forma di anfora». A questa persona si rivolge direttamente Tabanelli usando queste parole: «Vorrei dirti quanto sei testa di c… e che fai proprio schifo, sei una persona di una tristezza incredibile non aggiungo altro».

Killer e mandante

Per il delitto della 46enne, si trovano in carcere il 53enne Pierluigi Barbieri, di origine cervese ma domiciliato nel Reggiano, sicario reo confesso, e il 54enne Claudio Nanni, ex marito della vittima e inquadrato dalla polizia quale mandante. Nel frattempo, per evitare assembramenti e il rischio di cadute, è stata chiusa la buca che secondo il killer reo confesso, era stata scavata a fine settembre dall’ex marito della vittima per seppellire Ilenia. La buca in questione, su indicazione di Barbieri, alias lo Zingaro era stata individuata dalla polizia nei giorni scorsi dopo l’ultima confessione in Questura del 17 marzo: si trovava a poche centinaia di metri da via Corbara, in una macchia di fitta vegetazione sotto a un cavalcavia che presenta un singolare murales: un gatto giallo intento a fumare uno spinello e circondato da banconote.

La buca, il trolley e l’acido

A scavarla con una vanga era stato Nanni, che avrebbe chiesto a Barbieri di cospargere il corpo di acido prima di procedere alla sepoltura, in modo da renderlo irriconoscibile. Corpo che avrebbe dovuto mettere in un capiente trolley. La vanga, due contenitori di acido e il trolley sono stati sequestrati, sempre su indicazione di Barbieri, nell’officina di Nanni. Il piano di settembre era infatti di soffocare nel sonno Ilenia per poi portarla via con il trolley fino alla buca. Il piano era poi cambiato nella messinscena di un furto finito male . È emerso anche che le chiavi del cancello e della porta del garage che Nanni aveva dato al Barbieri per entrare nell’appartamento di via Corbara, erano state gettate dal 53enne in due diversi tombini durante la fuga finale dopo il delitto.

27 marzo 2021 (modifica il 27 marzo 2021 | 19:33)

© RIPRODUZIONE RISERVATA





Source link


Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

What do you think?

Myanmar Xinjiang CinaRussiaXi nel Fujian Medio Oriente Pillole asiatiche

Myanmar, Xinjiang, Cina/Russia,Xi nel Fujian, Medio Oriente. Pillole asiatiche

Milan Ibrahimovic Donnarumma e Kessie chi e il piu decisivo

Milan: Ibrahimovic, Donnarumma e Kessie, chi è il più decisivo?