in

Calcio, Serie A donne: Giacinti poker: Inter-Milan 1-4

Calcio Serie A donne Giacinti poker Inter Milan 1 4
Spread the love


Clamoroso 4-1: show dell’azzurra che raggiunge a quota 16 la juventina Girelli in testa alla classifica marcatori. Le ragazze di Ganz rafforzano la seconda posizione che vale l’accesso in Champions

Un giorno indimenticabile per Valentina Giacinti: 4 gol nel derby segnano il trionfo rossonero. Il Milan non vince, ma stravince 4-1 il derby di ritorno in casa dell’Inter con un poker di reti della sua punta e si prende la rivincita dopo aver perso nella semifinale di Coppa Italia due settimane fa. Se la lotta per lo scudetto è pressoché chiusa con la Juve teoricamente avanti 6 punti a 5 giornate dalla fine (nel pomeriggio testa-coda a Vinovo contro il Bari ultimo in classifica), il successo è fondamentale in chiave Champions per le ragazze di Ganz, che mantengono il Sassuolo, ieri vittorioso in casa della Florentia, a distanza di 5 punti dal secondo posto che qualifica alla Champions.

Aggancio a quota 16

—  

Protagonista assoluta al Suning Ydc la capitana rossonera Giacinti autrice di quattro reti. Se influiscono sul risultato due decisioni del secondo assistente – il pareggio rossonero viziato da un fuorigioco di Giacinti e il dubbio rigore del 2-1 per un atterramento di Dowie da parte di Marchitelli – il Milan ha vinto con merito sfruttando la superiorità tecnico-tattica a centrocampo e il conseguente sviluppo sulle fasce. Oltre, ovviamente, alla vena realizzativa di Giacinti che sale a 16 reti in campionato agganciando la capocannoniera juventina Girelli.

Partenza sprint

—  

Nessuna sorpresa negli schieramenti iniziali, moduli principali rispettati. Nel 4-3-3 Sorbi sceglie Moller al centro del tridente d’attacco, con Tarenzi a destra e Marinelli a sinistra, Mauro in panchina. Consueta difesa a tre per Ganz, fitto centrocampo a cinque con Jane pivot e Boquete-Hasegawa mezzali, davanti la coppia Dowie-Giacinti. Sprint nerazzurro, la prima conclusione da fuori è un bel rasoterra di Pandini al 7’, un minuto dopo è Rincon a impegnare Korenciova con un sinistro da dentro l’area. All’11’ vantaggio Inter grazie a un sinistro chirurgico da fuori area della danese Moller che si insacca sul palo lontano. La partita è vivace, l’Inter ci crede: destro di Marinelli sventato in angolo da Korenciova. Al 15’ però inizia il Giacinti show. La centravanti regala il pareggio al Milan approfittando di una respinta di Marchitelli su una bomba da fuori di Jane e insacca con un pallonetto di testa. Molti dubbi, però, sulla sua posizione iniziale. Tre minuti dopo, gol annullato al Milan per un dubbio fuorigioco di Dowie che sbuca sul secondo palo su un tiro ancora di Giacinti dalla sinistra che taglia tutta l’area. Al 31’ rigore per il Milan, Marchitelli in uscita sembra travolgere Dowie, Giacinti trasforma con sicurezza. Scatenata l’attaccante della Nazionale, al 38’ gira di prepotenza all’incrocio un invito rasoterra dalla destra di Dowie: 3-1 Milan e partita virtualmente chiusa.

Il gap

—  

Perché nella ripresa il copione non cambia, anzi i 24 punti di vantaggio si fanno sentire tutti con le rossonere che, col serbatoio pieno di fiducia, crescono ancora di intensità. Al 2’ poker sfiorato con un iserimento di Dowie sulla destra, il piatto dell’inglese è deviato in angolo da Marchitelli. Al 10’ Giacinti fa le prove di quadripletta con una mezza rovesciata che finisce di poco alta. Ma si rifà al 19’ concludendo una bella manovra sulla destra con inserimento di Tucceri che serve Hasegawa, la quale scarica per la centravanti rossonera che da centro area non sbaglia. Al 28’ sussulto Inter con traversa di testa di Debever su calcio d’angolo. C’è tempo per Ganz di omaggiare Giacinti con un abbraccio richiamandola in panchina. E per l’Inter di lavorare sul gap che la separa dalle cugine. Appuntamento il 24 aprile con il ritorno della semifinale di Coppa Italia.



Source link


Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

What do you think?

Covid Lazio oggi 1836 contagi e 14 morti A Roma

Covid Lazio, oggi 1.836 contagi e 14 morti. A Roma 900 casi

Aerei nel 2020 crollo delle emissioni di CO2 ma i

Aerei, nel 2020 crollo delle emissioni di CO2, ma i passeggeri in media hanno inquinato di più- Corriere.it