in

Milan, tutti i giocatori in prestito: tesoretto per il mercato?

Milan tutti i giocatori in prestito tesoretto per il mercato
Spread the love


Anche le scelte sul futuro di Pobega incideranno sull’eventuale “tesoretto” rossonero, che potrebbe poi essere usato per tenere Tomori e operare sul mercato

Tempi difficili per chi deve fare mercato, quindi grande attenzione ai prestiti: i riscatti – in entrata e in uscita – incideranno sul budget a disposizione nella prossima sessione estiva. Non fa eccezione il Milan, che ha parecchi discorsi aperti sia per quanto riguarda i calciatori (potenzialmente) da trattenere a Milanello che alla voce “rossoneri in prestito in altri club”. Vediamo il dettaglio.

Giocatori del Milan in prestito

—  

Questi i giocatori di proprietà del Milan attualmente impegnati in altre squadre, con una varietà di situazioni diverse che portano a un possibile “tesoretto” che sfiora i 40 milioni. Partiamo da Pobega: lo Spezia può riscattarlo a 2,2 milioni e il Diavolo può contro-riscattarlo a 2,4. Il Parma, in caso di salvezza, è obbligato a confermare Conti versando 7 milioni ai rossoneri, mentre la Cremonese non ha alcuna opzione di riscatto per Colombo. Questione Duarte: l’Istanbul Basaksehir dovrebbe acquisirlo a titolo definitivo compensando il Milan con una cifra che oscilla tra i 5 e i 6 milioni, visto che il centrale brasiliano è titolare in Turchia. Meno probabile che l’Atalanta sborsi i 16 milioni pattuiti per tenere Caldara e il Celtic i 9 per Laxalt. A questi si aggiungono i giocatori cresciuti nella Primavera rossonera e ora in prestito secco tra Serie B, C ed estero: il portiere Plizzari (Reggina), il difensore Bellodi (Alessandria), i centrocampisti Brescianini (Entella), Murati (Vibonese) e Sala (Pro Sesto), gli attaccanti Tsadjout (Cittadella) e Capanni (Racing Santander).

Giocatori in prestito al Milan

—  

Questi, invece, sono i calciatori che il Milan deve valutare in vista della prossima stagione, decidendo se esercitare il riscatto – dopo aver trattato sul prezzo – o rinunciare. Nessun dubbio sulla permanenza di Tonali (15 milioni più 10 di bonus ancora da versare al Brescia). Tomori ha convinto tutti ma i 28,5 milioni che servono per evitare il ritorno al Chelsea sono parecchi. Come i 17 per trattenere Dalot che è del Manchester Utd, o i circa 30 necessari per convincere Zidane a rinunciare a Brahim Diaz nel progetto madridista. Da ultimo, Meité: difficile che il Milan lo paghi 8 milioni per riscattarlo dal Torino, anche se il francese complessivamente non ha sfigurato nel centrocampo di Pioli quando è stato utilizzato.



Source link


Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

What do you think?

Roma caduta statua per Walter Rossi

Roma, caduta statua per Walter Rossi

Enrico Montesano Liberamente tratto dal monologo finale di quotQuinto

Enrico Montesano – Liberamente tratto dal monologo finale di "Quinto Potere"