A 86 anni aspetto ancora il vaccino! Se muoio prima… pazienza

A 86 anni aspetto ancora il vaccino! Se muoio prima… pazienza

Il sondaggista Nicola Piepoli ha rilasciato una lunga intervista a Rai Radio 1 nella storica trasmissione “Un giorno della pecora”, raccontando la sua esperienza in attesa del vaccino Covid. In Lombardia anche gli over 80 sono alle prese con lunghe attese e Piepoli, 86 aani, ha sottolineato che è ancora in attesa di essere vaccinato, nonostante le fragilità dovute all’età dovrebbero renderlo una delle persone da vaccinare in via prioritaria. . 

“Ho fatto domanda a fine gennaio, e la Regione ha risposto che non poteva vaccinarmi in quel momento perché non c’erano prodotti, aggiungendo che avrei dovuto aspettare il mio turno”, hanno detto Piepoli ai conduttori Giorgio Lauro e Geppi Cucciari, sottolineando come viene quindi regolarmente messo in attesa, ma senza ricevere altre informazioni utili per la vaccinazione. Una lunga attesa che fino ad ora non ha dato i suoi frutti, pur essendo ormai giunta alla fine di marzo: appare evidente che in alcune regioni il ritmo delle vaccinazioni stia procedendo più velocemente che in altre e che la Lombardia sia attualmente una delle lente.

Nicola Piepoli ha sottolineato di aver provato anche a riavviare il processo dopo una lunga attesa: “Ho fatto un altro tentativo, mi sono registrato di nuovo nella stessa farmacia, dove ‘fingevo’ di essere nuovo. Mi hanno iscritto di nuovo, in sordina, e la Regione ha accettato la mia richiesta. Mi hanno risposto pochi giorni fa spiegando che la richiesta è stata accettata e che riceverò la data della mia vaccinazione tramite sms o telefono… “. 

Praticamente tutto come prima, quindi, non sembra esserci traccia della vecchia prenotazione mentre quella nuova è ora in sospeso, in attesa di nuove indicazioni. “Non sono né arrabbiato né preoccupato. Prima o poi mi vaccineranno. Se non muoio prima… in quel caso non importa ”, Piepoli ha concluso con ironia il suo intervento. Ma le difficoltà del sistema lombardo non fanno altro che essere ulteriormente sottolineate da questo episodio, così come le dichiarazioni dello storico portiere della nazionale Enrico Albertosi, che pur avendo più di 80 anni e avendo problemi di salute ha evidenziato di non aver ancora sentito parlare di quando potrà essere vaccinato.

Altre News per: anniaspettoancoravaccinomuoioprima…pazienza




Source link

About Bourbiza Mohamed

Check Also

LItalia e nel caos e Draghi tace Il silenzio del

Sondaggi, il virus cambia gli italiani. Serve leader forte e libertà limitata

Sondaggi, il virus cambia gli italiani. Serve leader forte e libertà limitata Il Coronavirus ha …

Rispondi