Lituania Italia Mancini Vorrei eguagliare Lippi in Qatar

Lituania-Italia, Mancini: “Vorrei eguagliare Lippi in Qatar”

Il c.t. azzurro dopo il successo sulla Lituania: “Sapevamo che sarebbe stato difficile su un campo del genere. Noi poco brillanti, ma quel che contava era la vittoria”

Voleva un’Italia a punteggio pieno dopo le prime tre giornate ed è stato accontentato. Roberto Mancini, che aggancia Lippi con 25 risultati utili consecutivi, torna con i tre punti in tasca anche dalla Lituania, battuta 2-0 grazie ai gol di Sensi e Immobile. Staccata la Svizzera (che ha comunque una gara in meno) in testa al gruppo C. Insomma, con 9 punti nelle prime tre giornate il cammino verso Qatar 2022 non poteva iniziare meglio: “Era la terza partita in sette giorni, abbiamo cambiato tutti i giocatori ma sapevamo che avremo avuto delle difficoltà, considerando anche il campo difficile – le parole del c.t. azzurro nel post partita – vincere era la cosa importante. Se avessimo realizzato quanto creato, avremmo sofferto meno. Tre giorni fa la Svizzera in casa ha vinto di misura con la Lituania, ogni gara è difficile. I ragazzi non possono avere la stessa brillantezza di sempre. In certe occasioni abbiamo rischiato, non eravamo messi benissimo in campo. Abbiamo commesso anche qualche errore tecnico di troppo”.

“Immobile? I gol arriveranno”

—  

Nel finale, su rigore, l’ha chiusa Immobile, protagonista in precedenza di molti errori sotto porta: “Vanno valutate tante cose, Ciro ha dato tutto. Fisicamente i ragazzi non sono al top, ma l’importante è il carattere. Poi i gol arriveranno”. Tante le certezze che Mancini si porterà dietro: “Anche che tre partite in una settimana sono veramente dure, vanno affrontate sempre al top”. Una soluzione per aiutare gli allenatori all’Europeo sarebbe allargare la rosa a disposizione: “Non so se la Uefa ci ascolterà. Penso possa essere una valutazione giusta, sarebbe un problema perdere un paio di giocatori durante l’Europeo. I possibili sostituti sarebbero in vacanza…”. Infine chiosa su Lippi, eguagliato a quota 25 partite senza sconfitte: “Sarei contento di raggiungerlo a dicembre 2022 (ride n.d.r.). Per adesso posso essere felice perché siamo in testa al gruppo, ma resta una cosa fine a se stessa”.


Source link

About Bourbiza Mohamed

Check Also

Benevento Sassuolo le pagelle Tuia male sul gol 55 Consigli decisivo

Benevento-Sassuolo, le pagelle: Tuia male sul gol, 5,5. Consigli decisivo, da 7

Benevento-Sassuolo, le pagelle: Tuia male sul gol, 5,5. Consigli decisivo, da 7 Il difensore saltato …

Rispondi