Milan al completo da giovedi Pioli attende 13 giocatori Diaz

Milan al completo da giovedì, Pioli attende 13 giocatori. Diaz da valutare

L’unico già rientrato dalle nazionali è Tonali (squalificato con l’U21). Oggi Bennacer e Calha, gli ultimi saranno Gigio, Kessie, Kjaer e Ibra. Per Brahim problema a una caviglia

Tre giorni per vedere rientrare alla base tutta la truppa chiamata all’estero. Milanello attende i nazionali convocati in giro per il mondo, incrociando le dita che il Covid non faccia qualche sgradevole sgambetto. Dopo l’ultima di campionato con la Fiorentina se n’erano andati in 14, uno dei quali è già, suo malgrado, tornato agli ordini di Pioli. Si tratta di Tonali, espulso con l’Under 21 di Nicolato contro la Repubblica Ceca e punito con tre giornate di squalifica (per le quali la Figc non ha fatto ricorso).

Minuti in più

—  

Gli altri arriveranno alla spicciolata, considerando anche che oggi diversi rossoneri saranno nuovamente in campo. Oggi dovrebbe tornare Bennacer, reduce con la sua Algeria da un’ora contro il Botswana (qualificazioni Coppa d’Africa). Uno di quei giocatori a cui mettere minuti supplementari nelle gambe fa senz’altro bene dopo la lunga assenza per infortunio. In giornata a Milanello ci saranno anche Gabbia (Italia Under 21), Brahim Diaz (Spagna Under 21), Saelemaekers (Belgio), Hauge (Norvegia, un tempo contro Gibilterra, in panchina contro la Turchia di Calhanoglu) e, appunto, Calha (78’ contro l’Olanda, 69 contro la Norvegia). Da verificare le condizioni di Diaz, che ha qualche problema una caviglia.

Altre partite

—  

Per Kessie il programma prevede oggi il ritorno in Italia e domani a Milanello. L’ivoriano ha giocato tutti i 90 contro il Niger ed è partito titolare anche con l’Etiopia (segnando su rigore). Inutile dire che Franck, pur cambiando contesto, non cambia l’andazzo: è un uomo chiave per qualsiasi allenatore. Giovedì la rosa di Pioli si completerà con i rientri di Donnarumma, Kjaer (Danimarca), Krunic (Bosnia), Kalulu (Francia Under 21), Dalot (Portogallo Under 21) e ovviamente Ibra, atteso dall’ultima partita del trittico svedese in programma contro l’Estonia. Zlatan, dopo aver giocato 84’ con la Georgia e 67 con il Kosovo, sarà utilizzato al massimo in uno spezzone di gara.


Source link

About Bourbiza Mohamed

Check Also

Diletta Leotta Can Yaman e crisi profonda Lui arrabbiato per un

Diletta Leotta-Can Yaman, è crisi profonda? “Lui arrabbiato per un no”

Stando a quanto detto questa mattina dall’esperto di cronaca rosa Pirrotta, Yaman è partito per …

Rispondi