Toloi cresce Mancini e lucido El Shaarawy intristito Corriereit

Toloi cresce, Mancini è lucido, El Shaarawy intristito- Corriere.it

Queste le pagelle dell’Italia dopo la vittoria per 2-0 in Lituania, a Vilnius, nella terza giornata del gruppo B di qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022:
6,5 Donnarumma
È l’unico a giocarne tre su tre, perché Sirigu non è al top: cerca di ammazzare la noia con un’uscita non calibrata. Poi salva di piede su Eliosus. Presente.

6,5 Toloi
Dal Mato Grosso al sintetico di Vilnius grazie agli antenati trevigiani e a Gasperini. Di fatto l’Italia difende a tre e lui si trova a casa. A destra le sue quotazioni per l’Europeo sono alte.

6,5 Mancini
Accompagna il pressing, è preciso, lucido.

5,5Bastoni
Una buona verticalizzazione, un paio di imprecisioni veniali. Più grave quella da cui nasce il pericolo sventato da Donnarumma. Esce dolorante nel finale per una botta alla spalla.

6Emerson
Per trovare continuità deve venire in azzurro, dato che al Chelsea gioca poco. Il primo vero tiro in porta è suo dopo 41’: potente, ma parato in bello stile. Non si ferma. Ed entra nella foto del gol.

6 Pessina
È alla prima da titolare: parte da mezzala destra, poi si sposta a sinistra. Prende un giallo evitabile, serve una bella palla per El Shaarawy, va vicino al 2-0. Ha un’intelligenza tattica che lo porterà lontano. Forse anche all’Europeo..

6,5 Locatelli
Da regista non riesce ad alzare il ritmo. Da mezzala è tra quelli che cambiano faccia all’Italia. Bel tiro al volo: parato. Ci riprova.

5 Pellegrini
Non è in gran serata, un’ammonizione dopo 14’ per un fallo tattico non lo aiuta a carburare.

6 Bernardeschi
Ritrova le sensazioni di un ruolo che alla Juve non fa quasi più: meglio a sinistra quando si scambia con El Shaarawy, cresce nella ripresa tornando a destra. Chiede un rigore, ma non c’è.

5,5Immobile
Da capitano il gol vale ancora di più e arriva all’ultimo secondo su rigore. Prima sbatte tre volte sul portiere e nell’azione costruita meglio calcia a lato. Anche di testa sbaglia di poco. E alla fine quasi si scusa coi compagni.

4,5 El Shaarawy
Mai in partita, ha l’occasione migliore dei primi 45’, la cicca di esterno piede. Intristito.

6,5Chiesa
Con lui a sinistra è un’altra Italia: sulla respinta a un suo tiro nasce il gol decisivo. Insiste, ma in modo un po’ confusionario.

6,5 Sensi
Il tempo di entrare, sistemarsi nel cuore del gioco e far partire il tiro risolutivo.

6 Spinazzola
Bel cross per Immobile. Il ballottaggio con Emerson sarà uno dei più serrati.

6Barella
Ridà fiato a una squadra allungata. E guadagna il rigore.

6,5Mancini
Trittico forse più duro del previsto, fra turnover, stanchezza e assenze. Ma l’Italia c’è.

31 marzo 2021 (modifica il 31 marzo 2021 | 23:10)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Source link

About Bourbiza Mohamed

Check Also

Verona Fiorentina Faraoni non delude e merita 65 Venuti decisivo 7

Verona-Fiorentina: Faraoni non delude e merita 6,5. Venuti decisivo, 7

Verona-Fiorentina: Faraoni non delude e merita 6,5. Venuti decisivo, 7 L’esterno è il migliore della …

Rispondi