in

“carceri siano bolle covid free con vaccinazioni in massa e più coordinamento regioni”

carceri siano bolle covid free con vaccinazioni in massa e
Spread the love



La situazione contagi nelle carceri italiane evolve. “E’ preoccupante ma non allarmante, perché nonostante la consistente crescita di casi positivi nelle ultime settimane, sono quasi tutti asintomatici. Il numero dei sintomatici invece è stabile e basso”. Lo dice all’Adnkronos il Garante nazionale per i detenuti, Mauro Palma, rilevando che “la necessità di isolamento fa emergere con evidenza il problema degli spazi disponibili. E le bolle anziché sgonfiarsi vanno crescendo” mentre “le carceri devono diventare bolle covid free, con vaccinazioni in massa nessuno escluso”.


“Occorre mettere in atto una strategia di controllo che riduca il numero di detenuti ed acceleri sulla vaccinazione in funzione preventiva, non in rincorsa all’insorgere di focolai, che così anziché sgonfiarsi vanno crescendo. Lo sostiene il governatore Cirio, ma queste sono dichiarazioni perdenti – commenta – Bisogna essere strategicamente consapevoli. L’Amministrazione centrale lo è, ma non sempre mi convince l’operato delle regioni che necessitano di una politica più coordinata”.

“Abbiamo regioni più avanti, come Abruzzo e Lombardia. Altre come Lazio, Toscana e Molise molto indietro – riferisce – Ma alcune, seppur indietro, sono pronte. Il Lazio ad esempio attende l’arrivo del Johnson e Johnson intorno al 20 aprile, dunque probabilmente trattandosi di un’unica dose recupererà e andrà in testa con le vaccinazioni. In Piemonte invece la strategia non è chiara, per questo è insorta la polemica con Cirio. Vorrei anche capire l’Emilia Romagna”.

E i contagi tra gli agenti della polizia penitenziaria? “Si evolvono in sintonia alle curve delle regioni di appartenenza – risponde il Garante nazionale – Ma anche per loro vanno accelerate le vaccinazioni: svolgono un lavoro essenziale e sono fortemente esposti”.

(di Roberta Lanzara)





Source link


Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

What do you think?

Situazione critica terapia intensiva satura

“Situazione critica, terapia intensiva satura”

Lutto in casa CR7 scompare lo zio Dolores Unaltra stella

Gyasi e la maglia di Ronaldo: “Incredibile che si sia ricordato di me. Grande giocatore e grande uomo”