in

Derby Torino-Juve: la partita… a metà di Mandragora

Derby Torino Juve la partita a meta di Mandragora
Spread the love


Il centrocampista è ancora di proprietà dei bianconeri, che proprio a gennaio lo hanno ceduto al Torino in prestito

Davide Nicola lo ha voluto fortemente, la Juventus a gennaio non si è opposta dando parere positivo a una esplicita richiesta del calciatore. E così Rolando Mandragora è tornato a Torino, questa volta per restarci, ma sulla sponda granata. L’ex centrocampista dell’Udinese è ancora ufficialmente di proprietà dei bianconeri, che proprio nell’ultima finestra invernale di mercato lo hanno ceduto al Torino in prestito biennale con obbligo di riscatto legato al raggiungimento di alcuni obiettivi.

PRIMO DERBY

—  

Sarà il suo primo derby, la prima volta all’ombra della Mole con l’estrema voglia di rivalsa nei confronti di quella maglia che ha solo sfiorato e mai indossato. La Juve si era assicurata le prestazioni del calciatore a gennaio del 2016: un investimento per il futuro veicolato lungo una serie di prestiti per giocare con maggiore continuità, in massima serie, tra Crotone e Udinese. Qualche mese fa sembrava anche poter rientrare alla Continassa per vivere il club da protagonista e giocare le sue carte, poi un infortunio al legamento crociato allontanò nuovamente l’idea. A gennaio scorso la chiamata di Nicola che lo aveva già apprezzato in Friuli: da quando è arrivato 7 partite tutte da titolare e due gol contro Crotone e Sassuolo. E ora la voglia di dimostrare alla Juventus di essere un centrocampista affidabile, di livello. Da avversario.



Source link


Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

What do you think?

Conte benedice il governo Draghi E si fa da parte

Sondaggi: Draghi: brusco calo. Giuseppe Conte super e salgono pure..

I dubbi di Conte Non dovevo dimettermi Renzi avveva gia

Giuseppe Conte e la puntualità dei re