in

Sassuolo-Roma, Pellegrini raccontato da chi l’ha lanciato in neroverde

Sassuolo Roma Pellegrini raccontato da chi lha lanciato in neroverde
Spread the love


L’ex d.s. del Sassuolo e il ritorno al Mapei Stadium di Lorenzo con la maglia della Roma: “Si vedeva che qui era di passaggio, che aveva i numeri . E pensare che…”

Il 17 marzo 2015 la Roma superava per 2-1 il Manchester City. Vittoria di prestigio, anche se era la Primavera e quella era la Youth League e non la Champions. Quella partita si giocò a Latina e quel giorno il 2-0 lo segnò un magnifico Lorenzo Pellegrini con un tiro a giro da venti metri. Sugli spalti, a vederlo, c’era un po’ tutto il board del Sassuolo: Angelozzi, Bonato e Giovanni Rossi, all’epoca d.s. neroverde. Esattamente come ora, dopo la parentesi al Cagliari. E a ripensare a quel giorno, a Rossi oggi pomeriggio verrà anche un po’ di nostalgia quando vedrà Pellegrini calciare ancora il terreno del Mapei Stadium da avversario. Non è la prima volta che accade e molto probabilmente non sarà neanche l’ultima. Ma ogni volta i pensieri volano proprio lì, a quando Lorenzo sbarcò al Sassuolo. Rossi, a portare Pellegrini al Sassuolo fu proprio lei. “Quella partita di Latina la ricordo bene, ma con Lorenzo eravamo già in contatto, lo seguivamo da un po’. E avevamo già capito che era un ragazzo molto più maturo della sua età, dei suoi coetanei. Sapeva bene ciò che voleva e aveva capito che il Sassuolo poteva essere un primo step importante per il suo futuro. Diciamo che in quel momento eravamo perfetti l’uno per l’altro”.



Source link


Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

What do you think?

Da 12 aprile riusciremo a dire basta limitazioni

“Da 12 aprile riusciremo a dire basta limitazioni”

in Lombardia saturazione al 60 Corriereit

in Lombardia saturazione al 60%- Corriere.it