Inter Sassuolo Matias Vecino luomo dei gol iconici in A e

Inter-Sassuolo: Matias Vecino, l’uomo dei gol iconici in A e Champions

In ballottaggio con Gagliardini, Matias in stagione ha giocato pochi minuti ma ha segnato alcuni dei gol più iconici del recente passato

“Vorremmo tutti giocare, ma è una rosa ampia e di alto livello. E per vincere bisogna essere tutti uniti”. Così parlò un mese fa Matias Vecino. Il manifesto contiano del “noi”, facile a dirsi, un po’ meno da accettare se poi giocano sempre gli stessi. Eppure stasera, nel recupero contro il Sassuolo, anche il 29enne uruguagio potrebbe avere la grande occasione. E la notizia non è da poco, visto che dei 21 giocatori di movimento in rosa Vecino è l’unico a non aver messo insieme almeno 50′ in campo. Per la verità, escludendo i recuperi, il nostro ha giocato appena due minuti, rilevando Lautaro nel finale del match del 14 marzo a Torino. Poi altri spiccioli (dentro al 92′ per Barella) sabato scorso a Bologna.

Sliding door

—  

Pur avendo fisicità, esperienza, capacità di inserimento e duttilità, Vecino di fatto è rimasto ai box per mesi a causa dell’operazione al ginocchio cui si è sottoposto nel luglio scorso. A settembre sembrava addirittura fuori dai piani tecnici, sacrificabile sul mercato per smuovere altre operazioni, visto che Suning aveva chiuso il rubinetto. C’era stato un interessamento del Napoli, ma proprio i dubbi fisici avevano frenato la trattativa. L’uruguagio è tornato in gruppo ormai da due mesi.

Uomo del destino

—  

Per il match che potrebbe proiettare l’Inter con un vantaggio di punti sulla seconda superiore alle partite che restano da giocare (9), Matias se la gioca con Gagliardini per sostituire lo squalificato Brozovic, con uno tra Eriksen e Barella (ieri è stato provato l’ex Cagliari) che scalerà in regia. Si avvicina insomma il gran momento per l’uomo dei momenti iconici. Dai gol nei derby al cross dalla linea laterale per l’incornata di Icardi al 90′, sempre contro il Milan; dalla rete all’ultimo respiro contro la Lazio che nel 2018 riportò l’Inter in Champions dopo anni al guizzo col Tottenham che sigillò una rimonta folle: Vecino è l’uomo de destino. E non può essere un caso che Conte pensi a lui proprio in questo momento.


Source link

About Bourbiza Mohamed

Check Also

De Zerbi Superlega Milan Sassuolo Spezia Inter e Juve Parma le notizie sportive

De Zerbi, Superlega, Milan-Sassuolo, Spezia-Inter e Juve-Parma: le notizie sportive del giorno

Le prole durissime di Roberto De Zerbi contro la Superlega, le ultime novità dal mondo …

Rispondi