Milan verso Parma e ballottaggio tra Dalot e Kalulu

Milan, verso Parma è ballottaggio tra Dalot e Kalulu

A Parma i rossoneri si presenteranno ancora senza Calabria: archiviato l’esperimento Saelemaekers in quel ruolo, è duello tra il portoghese e il francese

Tra i due “litiganti” ha goduto il terzo, pure un po’ a sorpresa: Saelemaekers terzino, Kalulu e Dalot in panchina. Nell’ultima contro la Samp, pareggiata 1-1 dal Milan, il 21enne belga ha giocato basso a destra. Uno dei tanti esperimenti stagionali di Pioli: Leao trequartista, Calabria mediano, Castillejo falso nove e “Sale” terzino, un ruolo che aveva già ricoperto una decina di volte tra Anderlecht e Belgio. E Kalulu? E Dalot? Panchina, col francese entrato all’intervallo per cercare di contenere Damsgaard, più in palla del giovane Alexis.

Chi vincerà?

—  

Saelemaekers dovrebbe riprendersi il suo posto in alto a destra come sempre, quindi – in attesa di rivedere Calabria, ancora infortunato – uno tra Dalot e Kalulu giocherà titolare in difesa contro il Parma (sabato ore 18). Il francese resta favorito, considerando i 45’ contro la Samp, ma soprattutto perché il suo acquisto impone fiducia e programmazione: arrivato dal Lione a parametro zero, vent’anni compiuti, Kalulu si è fatto sempre trovare pronto (al netto di qualche sbavatura, comprensibile considerando l’età). Ha giocato più partite da centrale che da terzino, il ruolo naturale, tant’è che l’esordio è avvenuto proprio in mezzo. Sparta Praga-Milan 0-1, Kjaer e Romagnoli sono out e Pioli schiera il “ragazzino”. Clean sheet e fiducia conquistata. Quest’anno ha giocato 15 partite, 9 al centro e 6 da terzino. Per lui anche un gol al Genoa. Contratto fino al 2025, è un acquisto per il futuro. Rispetto a Dalot spinge un po’ meno, è un terzino “vecchio stampo”, ma fin qui si è rivelato un buon rincalzo. Romagnoli ha detto che ha “forza, coraggio e personalità”. Pierre ha dimostrato che è così.

Ultimo treno

—  

Titolarissimo nel Portogallo U21 (tre partite su tre all’Europeo), riserva nel Milan. Neanche in campo nell’ultima partita, oltretutto con Calabria out. Dalot è sempre più lontano dai rossoneri, è in prestito secco dallo United e difficilmente verrà riscatto, anche se in teoria potrebbe sfruttare l’assenza di Davide a suo vantaggio. Almeno per un altro paio di partite. Venticinque presenze fin qui, 2 gol e 2 assist, molti dubbi. Pochi guizzi per strappare il “sì” di Maldini riguardo il riscatto. Dalot non sembra aver convinto: benino in Europa, così così in campionato, anche se ha giocato dal 1’ tre partite nelle ultime 4 (due vittorie e un gol). Parma, Genoa e Sassuolo rappresentano l’ultimo treno, poi Calabria dovrebbe prendersi il suo posto a destra. Kalulu è dentro, Dalot per ora no.


Source link

About Bourbiza Mohamed

Check Also

Serie A moviola Caicedo su Magnani giusto annullare

Serie A, moviola: Caicedo su Magnani, giusto annullare

Marco Guidi-Edoardo Lusena 12 aprile – Milano Ecco gli episodi arbitrali dell’ultima giornata di campionato. …

Rispondi