Manchester City

Swansea, “sciopero” contro il razzismo: niente social per una settimana

L’ennesimo caso ha spinto il club ad adottare provvedimenti drastici

di Redazione ITASportPress

Manchester City (getty images)

La piaga del razzismo non sembra dar tregua nemmeno in Premier League. Dopo il caso del Liverpool nelle ultime ore, stavolta è lo Swansea a lamentarsi duramente. Il club inglese non si è limitato alla protesta con le parole, ma ha deciso di dar vita a una sorta di sciopero vero e proprio sui social. I profili dei giocatori e della società verranno silenziati per una settimana.

Premier League, getty images

DECISIONE

Lo Swansea ha voluto spiegare con un comunicato i motivi della presa di posizione: “Tre elementi della nostra squadra hanno subito abusi nelle ultime settimane e abbiamo voluto prendere questa posizione. Un nuovo appello per attuare il cambiamento che è necessario ora e per il futuro. È assurdo che si parli ancora di razzismo e abusi di questo tipo. Gli aspetti positivi dei social media sono riconosciuti ma gli abusi disgustosi e vili a cui assistiamo ogni giorno sono del tutto inaccettabili. Siamo una famiglia e lotteremo sempre fianco a fianco, sia in campo che per aiutare a combattere le ingiustizie. Quando è troppo è troppo”.




Source link

About Bourbiza Mohamed

Check Also

Tour of the Alps Simon Yates lancia la sfida al

Tour of the Alps, Simon Yates lancia la sfida al Giro d’Italia. E Nibali col tutore si prepara- Corriere.it

La sfida per la vittoria nel 104° Giro d’Italia è stata lanciata sulle Alpi Venoste, …

Rispondi