in

Crip Camp, da Obama a Netflix il documentario da Oscar sulla disabilità

Crip Camp da Obama a Netflix il documentario da Oscar


Crip Camp, il documentario prodotto da Obama, è arrivato su Netflix, offrendo uno sguardo schietto, a volte rude, ma anche gioioso, sulla storia del movimento per i diritti dei disabili.  L’opera segue il viaggio dei campeggiatori disabili di Camp Jened, molti dei quali hanno continuato a guidare il movimento per i diritti dei disabili negli Stati Uniti. Con sede a Catskills, Camp Jened ha operato dal 1951 al 1977 e ha servito i disabili che non erano i benvenuti nei tradizionali campi estivi. Il regista Jim LeBrecht, lui stesso un ex campeggiatore, apre il film con le riprese della sua infanzia, raccontando quanto si sentisse isolato da bambino e da adulto. Il film è diretto anche da Nicole Newnham. 

Questo era il mondo prima dell’Americans with Disabilities Act: non c’erano rampe, non c’era il Braille sui pulsanti dell’ascensore, i bambini in sedia a rotelle venivano esclusi dalla scuola perché erano a rischio in caso di incendio o altri eventi di emergenza, mentre molti altri sono stati semplicemente spediti in istituti di ricovero come Willowbrook, nascosti come segreti di cui vergognarsi e dimenticare.

Crip Camp, che ha ottenuto una nomination come miglior documentario agli Oscar del cinema 2021, alza il velo su questa parte di storia statunitense troppo spesso rimossa, offredendo a tutti un ottimo spunto di riflessione e presa di coscienza su quanto ancora c’è da fare al giorno d’oggi.





Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Di Maio Serve un governo politico No pesante al tentativo

Usa, Di Maio vola a Washington: vedrà l’omologo Blinken e Fauci

Ho perso la mia strada fino a te Corriereit

«Ho perso la mia strada fino a te»- Corriere.it