in

Italia-Islanda, flash Giacinti: il test match finisce 1-1

Italia Islanda flash Giacinti il test match finisce 1 1


Azzurre in vantaggio dopo 50’’ grazie alla bomber del Milan. Test importante, contro un’altra qualificata, di preparazione alla fase finale dell’Europeo 2022. Nella ripresa spazio alle giovani: Soffia all’esordio

L’Italia pareggia 1-1 contro l’Islanda nel primo test di avvicinamento alla fase finale dell’Europeo che si disputerà l’estate 2022 in Inghilterra. Partita vera al campo “Enzo Bearzot” di Coverciano, a parte il fortissimo vento: l’Islanda è qualificata a Euro 2022 e numero 16 nel ranking Fifa, le azzurre 13. Bertolini sceglie la coppia juventina Gama-Salvai al centro della difesa, con Bergamaschi e Bartoli esterni bassi. Al centrocampo e davanti tutto molto liquido come piace alla c.t., il modulo è indistinguibile con la vice-Bonansea Serturini e Giacinti a fare da pendolo tra un 4-2-3-1 in fase di non possesso e un 4-2-4, con Girelli pivot avanzato e Giugliano a trottolare per cercare di rubare palla e dar fastidio ai non agilissimi difensori islandesi.

Partenza sprint

—  

Non passa un minuto che le azzurre sono già avanti sull’asse milanista Bergamaschi-Giacinti: l’esterna sfonda sulla destra e mette in mezzo per la bomber, che al volo di sinistro, molto defilata sul secondo palo, riesce a battere Sigurdardottir. Più che il risultato, conta trovare il giusto ritmo e adattare i movimenti all’avversario, la prima mezz’ora azzurra è chiaramente sperimentale soprattutto nelle transazioni tra centrocampo e attacco. Al 26’ si vede l’Islanda con l’ex milanista Thorvaldsdottir che spara dalla sinistra dell’area ma trova le manone alte di Giuliani. Al 40’ arriva il pari islandese con un gran destro all’incrocio della 19enne Vilhjalmsdottir, centrocampista del Bayern.

Spazio alle giovani

—  

Dopo l’intervallo nessun cambio azzurro ma la conferma dell’abbassamento di Giugliano a favore di Cernoia sulla sinistra a formare un 4-3-3. Al 15’, ecco le prime mosse di Bertolini, con Linari per Gama, ruolo per ruolo, e Glionna per Cernoia. L’attaccante dell’Empoli, classe 1999, va a fare l’esterno destro e con Serturini a sinistra si delinea un classico 4-4-2. Al 20’ dentro Caruso al posto della compagna di centrocampo alla Juve Rosucci. Al 36’ altro doppio cambio azzurro tutto targato Roma: Soffia all’esordio nella Nazionale maggiore, rileva Bartoli in basso a sinistra, Bonfantini prende il posto di Serturini ma va in alto a destra, spostando a sinistra Glionna. Si chiude con l’Islanda pericolosa dalla distanza e buone indicazioni per il cammino azzurro verso l’Europeo.



Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Covid Sicilia oggi 1384 contagi e 10 morti bollettino 13 scaled

Covid Sicilia, oggi 1.384 contagi e 10 morti: bollettino 13 aprile

Roland-Garros eSeries torna per la quarta edizione

Roland-Garros eSeries torna per la quarta edizione