in

Europei, Olimpico: arrivi a scaglioni con i certificati e in 4 settori

Europei Olimpico arrivi a scaglioni con i certificati e in


Tutto quello che accadrà nelle quattro partite che vedranno gli azzurri impegnati all’Europeo

Lo stadio Olimpico è pronto. Sport e Salute non ha perso tempo, stava “allenandosi” per il ritorno del pubblico ormai da mesi, ora l’impianto è pronto per accogliere gli spettatori in sicurezza. “Non abbiamo certo iniziato a lavorare ieri – spiega il presidente e a.d. di Sport e Salute Vito Cozzoli -, è da settembre che l’Olimpico si muove per farsi trovare preparato ad una riapertura”.

Vaccini e tamponi

—  

Cerchiamo di capire dunque che cosa attende chi vorrà andare allo stadio a vedere una delle quattro gare dell’Europeo a Roma. Partiamo da chi sarà ammesso. Su questo punto il presidente federale Gravina è stato chiaro: “Entreranno i vaccinati, chi ha già avuto il Covid e chi è negativo al test antigenico effettuato a ridosso dell’incontro”. Tutti i documenti che attestano la non contagiosità andranno poi inseriti in una piattaforma web collegandoli al proprio biglietto, in modo da non creare file ai tornelli per il controllo dei certificati.

Accessi e termocamere

—  

Si sta lavorando poi per costruire un meccanismo per cui alla conferma del biglietto, lo spettatore riceva anche un piano per l’accesso all’Olimpico, che definisce quale e a che ora entrare (ingressi e uscite saranno infatti scaglionati), ma anche quale strada percorrere. Grazie alla collaborazione di volontari, verranno realizzati infatti già nelle vicinanze dell’Olimpico dei percorsi, distinti in base al settore di appartenenza. Arrivati al tornello si passerà veloci, grazie anche alle nuove tecnologie su cui ha puntato Sport e Salute. È stato infatti rinnovato il parco videocamere e alle 151 del Parco del Foro Italico, se ne aggiungeranno 48 con tecnologia AxxonSoft di intelligenza artificiale che consentiranno di misurare la temperatura al semplice passaggio al tornello. Ma c’è di più: grazie al sistema Skeleton Detection queste telecamere, poste all’ingresso ma anche all’interno dello stadio, potranno determinare il distanziamento tra le persone. E se qualcuno avrà la febbre? Nessun problema, saranno predisposti spazi per l’isolamento del potenziale positivo.

Blocchi funzionali

—  

Spostiamoci dunque all’interno. L’Olimpico, dopo le migliorie, ha una capienza di 69.831 posti. Il 25% (anche se il governo parla di “almeno il 25%”) è di 17.457 persone, che verranno distribuite in quattro macrosettori: tribuna Monte Mario, tribuna Tevere, curva Sud e curva Nord. Qui ci saranno diversi blocchi funzionali, con segnaletiche e mobilità finalizzate a gestire ingressi circoscritti di persone, garantendo afflusso, deflusso e servizi in sicurezza. Per tifare Italia senza alcuna paura.



Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Mosca la Nato intende schierare 40000 soldati vicino ai confini

Mosca, la Nato intende schierare 40.000 soldati vicino ai confini della Russia

Austria si dimette il titolare della Salute E ora tocca

Austria, si dimette il titolare della Salute. E ora tocca al ministro Speranza