in

De Zerbi: “Non voglio giocare con il Milan. La Superlega è un colpo di Stato’

De Zerbi Non voglio giocare con il Milan La Superlega
Spread the love


Il tecnico del Sassuolo: “Sono arrabbiato. Potevano farlo alla luce del sole, hanno usato un comunicato a mezzanotte. Il calcio è di tutti”

Durissimo. Roberto De Zerbi attacca senza mezzi termini la Superlega. E domani contro il Milan, a San Siro, fosse per lui non si presenterebbe: “Non ho piacere a giocare questa partita perché il Milan fa parte delle squadre fondatrici. L’ho detto a Carnevali e ai miei giocatori. Poi se Carnevali mi obbligherà allora andrò, ma ci sono rimasto male”.

COLPO DI STATO

—  

È particolarmente toccato il tecnico del Sassuolo e in conferenza stampa racconta di averne parlato anche con la squadra: “Ieri prima dell’allenamento ho parlato con i ragazzi della situazione. Ho espresso il mio pensiero. Sono molto arrabbiato perché domenica è stato fatto un colpo di Stato, nei contenuti e nella modalità. Potevano farlo alla luce del sole invece di fare comunicati a mezzanotte”. E poi ancora: “Il calcio è di tutti ed è meritocratico. Il comportamento di questi club lede il diritto del più debole, al quale impedisci di crearsi la strada. È come se il figlio di un operaio non possa in futuro sognare di poter fare il dottore o l’avvocato. È come se dicessero: ‘il pallone è mio, gioco io, lo porto via’”.

ALLORA NOI SIAMO COG…

—  

“Quest’anno siamo partiti con questa società e questi giocatori con il sogno dell’Europa, poi forse io e la mia società siamo cog… perché ancora sogniamo – dice ancora De Zerbi -. Però qualche risultato lo abbiamo fatto. Se questo è il calcio moderno, è una roba che non rispetta l’uomo. Non ci interessa se quelle squadre sono indebitate. Queste società sono gestite da potenti e prepotenti ma non per questo debbono farla pagare alle piccole società che fanno le cose per bene”.



Source link


Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

What do you think?

Covid Lombardia oggi 1670 contagi e 67 morti bollettino 20

Covid Lombardia, oggi 1.670 contagi e 67 morti: bollettino 20 aprile

Covid Sicilia oggi 1148 contagi e 36 morti bollettino 20

Covid Sicilia, oggi 1.148 contagi e 36 morti: bollettino 20 aprile